Sarà Andrea Sannino ad inaugurare in piazza il nuovo anno a Nocera Superiore. Il cartellone Natale in Nuceria edizione 2022, presentato ufficialmente stamane, affida il timone degli eventi ad una delle voci più famose di Napoli: cantante, attore e cantautore, ha duettato con artisti come Lucio Dalla ed il suo brano ‘Abbracciame’, nel 2015, è stato tra i più scaricati rimanendo ai vertici delle classifiche Spotify per diverse settimane.
Attorno al concerto in piazza del giovane artista, in programma la sera del 1 gennaio, l’Amministrazione Cuofano ha allestito il programma degli eventi cadenzando le festività di dicembre e gennaio con mercatini, artisti di strada, animazione per bambini, concerti di musica classica e tanto altro ancora.

«È un Natale inclusivo quello che abbiamo allestito, che ha al centro la persona e la famiglia, che unisce la comunità, sostiene i commercianti e le attività di vicinato – dichiara il Sindaco Giovanni Maria Cuofano – è un cartellone all’insegna della sobrietà, che guarda alle tradizioni del Natale, allo stare insieme in maniera gioiosa vivendo questi momenti soprattutto negli spazi urbani che abbiamo riqualificato».

Il primo weekend (10 e 11 dicembre) si va in scena a via Roma con i mercatini di Natale dove troveranno spazio sia il food che le creazioni di piccoli artigiani locali: tutto accompagnato da animazione di strada per i più piccoli.
Il binomio mercatini-animazione si ripeterà il 17 e 18 dicembre a via Russo, il 1 ed il 6 gennaio a corso Matteotti accompagnato da animazione e caramelle per i più piccoli. Il repertorio musicale dell’Orchestra dell’Istituto “Galizia” fa la prima delle sue due uscite il 15 dicembre, al santuario di Materdomini, mentre la seconda chiuderà il cartellone natalizio il 13 gennaio, al Battistero di S.Maria Maggiore.

Nel coast to coast tra strenne ed elfi, la lirica incontra l’archeologia in un evento mattutino in programma al Battistero paleocristiano il 18 dicembre quando le visite guidate a cura del GAN saranno accompagnate da intermezzi vocali cantati a cappella dal tenore Carlo Ruggiero. In un momento storico difficile, sia per il conflitto russo-ucraino che per le difficoltà che stanno attraversando tante famiglie, Nocera Superiore ha voluto lanciare il suo messaggio di speranza affidandolo a due eventi simbolici ma carichi di significato: il primo, venerdì 9, al centro sociale di via Russo, con l’accensione dell’albero di Natale insieme ai ragazzi diversamente abili e gli anziani; il secondo con la Pedalata della Pace, a cura della Pro Loco “Urbs Nuceria”, in programma la mattina del 1 gennaio.