Napoli, il vicesindaco Sodano condannato ad un anno, l’accusa è di lesioni

0
222

tommasosodanoUn’altra tegola sulla giunta De Magistris. Il vicesindaco di Napoli, Tommaso Sodano, è stato condannato dal Tribunale di Nola a un anno di reclusione per i reati di violenza e minacce a un corpo politico e lesioni; i fatti risalgono al febbraio del 2007, quando Sodano era consigliere comunale di Rifondazione a Pomigliano d’Arco. Il pm aveva chiesto quattro anni e mezzo. In una seduta del Consiglio di Pomigliano ci furono tafferugli, nel corso dei quali una vigilessa fu colpita al viso da una porta: di qui l’accusa di lesioni. So l’altro giorno a dire addio alla giunta De Magistris era stata l’assessora allo sport Tomasiello che per l’accusa di aver occultato alcune multe di suoi parenti che avrebbero violato il transito della Ztl era stata persino oggetto di un ordine del giorno del consiglio comunale per la sua messa in discussione. Di qui la decisione dell’assessore di lasciare le deleghe prima che il consiglio votasse una sua sfiducia. Sono già dieci gli assessori che in poco meno di due anni si sono avvicendati nella giunta del sindaco – magistrato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here