Oltre 100 tra chef stellati, ristoratori, pizzaioli, artigiani del gusto, maestri pasticcieri e artisti. Una causa benefica comune: sostenere il programma “Malattie senza diagnosi” della Fondazione Telethon coordinato dal Tigem (Istituto Telethon di Genetica e Medicina di Pozzuoli). Un obiettivo: lasciare qualcosa di positivo al territorio ospitante, una svolta green, assicurando maggiore connessione tra aree rurali e zone più centrali attraverso il progetto MAC, Monterusciello Agro-City del Comune di Pozzuoli.

Sono questi, in sintesi, i numeri e le ragioni del Monteruscello Fest.

Promosso dai fratelli Daniele e Simone Testa titolari del noto ristorante “Punto Nave” insieme con Giovanni Tammaro, responsabile dell’azienda vivaistica Tammaro, capofila della Rete di Imprese progetto MAC e il Comune di Pozzuoli, l’evento si svolgerà lunedì 12 settembre a partire dalle ore 19, in piazza Agro city a Pozzuoli (Monteruscello) e vedrà, tra gli chef presenti, anche il bistellato Gennaro Esposito e gli stellati Angelo Carannante, Peppe Aversa, Domenico Iavarone, Luigi Salomone, Francesco Sodano. Guest star: Fatima Trotta, Sal Da Vinci, Enzo Fischetti di Made in Sud e i comici di Colorado.

Siamo orgogliosi – hanno dichiarato gli organizzatori Daniele e Simone Testa – di poter fare qualcosa per il territorio che da anni ospita la nostra attività, il ristorante Punto Nave. Riteniamo che le imprese abbiano il dovere di valorizzare le città in cui si trovano e anche di agire a livello sociale. Con il Monteruscello Fest puntiamo a cogliere tre obiettivi: aiutare la ricerca del Tigem sulle malattie senza diagnosi, promuovere le valenze agroalimentali locali, a cominciare dal pomodorino cannellino e rendere Monteruscello parte integrante del comune di Pozzuoli e non più periferia o quartiere dormitorio anche grazie al progetto Monterusciello Agro-City (MAC) del Comune di Pozzuoli“. “Ringraziamo – hanno proseguito Daniele e Simone Testa – tutti gli chef, i pizzaioli, i ristoratori, gli operatori del food, gli sponsor e le istituzioni che hanno voluto sostenere questo evento. Siamo certi che tutti insieme possiamo far emergere le tantissime realtà positive del comprensorio flegreo, dai prodotti della terra, alle realtà produttive e, soprattutto, della ricerca e del mondo scientifico che, con il Tigem, rappresentano un fiore all’occhiello di Pozzuoli e della Campania”.

Considerato l’intento benefico, all’evento del giorno 12 settembre si potrà accedere attraverso biglietto acquistato online, direttamente ai botteghini in piazza Agro-city o nei punti vendita autorizzati (Ipercoop, Quarto Nuovo, Punto Nave, Pizzaingrammi – per maggiori informazioni consultare le pagine Fb e IG MonteruscelloFest).

 

L’evento sarà completamente NO PROFIT e il ricavato verrà INTERAMENTE devoluto alla Fondazione Telethon per il programma malattie senza diagnosi coordinato presso Tigem. Per ricevere il biglietto occorre una donazione minima di 30€.