Il post della senatrice Luisa Angrisani, che ha lasciato da mesi il Movimento aderendo a  L’ALTERNATIVA C’E, è durissimo a commento della foto di gruppo dei vincitori a Napoli, che comprende Fico e Di Maio accanto a De Luca e Manfredi: “le poltrone fanno passare anche la vergogna in secondo piano.
Beppe Grillo ieri ha scritto: “12 anni fa abbiamo fatto l’impossibile. Ora dobbiamo fare il necessario!”. Dopo il pessimo risultato elettorale di ieri ed immagini come quelle in cui vedo ritratti insieme De Luca, Di Maio e Fico, uniti e soddisfatti, direi che sarebbe stato meglio scrivere ” abbiamo distrutto il possibile per il necessario, pardon le necessità personali di qualcuno. Da vergogna, ogni altro aggettivo non può descrivere meglio quest’immagine!”. Delusione e rabbia anche nelle parole di Marì Muscarà: ”
Davvero un risultato straordinario il m5s ridotto a poco più del 10 % proprio in quella città dove nel 2018 in molti seggi il 70% dei Napoletani aveva dato fiducia a questi due traditori. I consiglieri che saranno eletti in Consiglio probabilmente saranno i transfughi di altri partiti

a cui è stata appiccicata nelle ultime ore la medaglietta del Movimento, gli altri candidati hanno solo portato acqua con le orecchie. In questa foto rappresentate il peggior incubo che avremmo potuto immaginare”. Grido di dolore anche dagli attivisti, ad esempio la nocerina Carmen Annunziata: “In pochi anni sono stati capaci di ridurre tutto in macerie, entusiasmo, forza, volontà, determinazione di una bellissima comunità disintegrata. Il giorno del 12mo compleanno hanno sotterrato pure le macerie. Ora i risultati penosi dovrebbero fargli capire quanto le persone si sentano tradite e quanto li schifino, ma la linea attuale è quella di negare anche l’evidenza, da buoni vecchi politici volponi, avranno imparato dal grande esempio vivente col quale si sono fatti immortalare.”