0 Condivisioni

Non c’è ancora l’ufficialità ma Somma cercherà di fare il totale…Il sindaco uscente si ricandiderà certamente, in cerca del secondo mandato. Il Pd ha già detto di sì, dubbi non ve ne sono. Ufficiali sono invece le candidature dei competitors: Gigi Lupone, Giovanni Romano e Carmine Ansalone. L’espertissimo Romano scende in campo con tre civiche che hanno resistito al trascorrere del tempo, al Mattino dichiara: “Negli ultimi anni, la nostra città è stata “svenduta”. Nelle nostre liste non c’è spazio per chi ha causato questo declino e per coloro che si sono asserviti
agli ordini politici di chi ha “colonizzato” San Severino. Le nostre liste sono senza “padrini” e senza “padroni”. Nessuno potrà più imporre scelte assunte altrove, come è accaduto negli ultimi anni”. .

Romano si scontrerà anche col rivale di sempre Ansalone, commercialista, ex Partito Democratico e oggi vicino ad Articolo 1, scottato nel 2017, quando il sostegno del Pd, che gli preferì Bennet, sconfitto da Somma e poi con lui alleatosi. Civiche anche le liste che sosterranno Lupone, che dice: Squadra composta da professionisti, docenti universitari, tecnici, operai, studenti. Puntiamo a migliorare i servizi, allo sviluppo economico e territoriale per andare ben oltre la fase di stallo in  in cui versa la città”. Resta col punto interrogativo la partecipazione alla corsa a sindaco di Luigi Pergamo, pronto comunque a scendere in campo, anche se dovesse limitarsi con sue liste ad appoggiare uno dei candidati già in pista.

0 Condivisioni