0 Condivisioni
Le parole si amano, balbettano, compongono, desiderano, dicono, gettano,inventano, leggono, mangiano, meditano,pesano, prendono, sentono, scrivono, sommano, ci tradiscono ma….la cosa più importante è COME SI USANO. Bisognerebbe avere un libretto di istruzione per capire e sapere come, dove, quando è perché usare le parole. Bisognerebbe avere una patente a punti in modo da disciplinare e cercare di non dire sciocchezze per non essere penalizzati. Bisognerebbe avere VARIE categorie di patenti A B C D E F ecc….in modo che ognuno possa dire solo ciò che è di propria competenza. Bisognerebbe stabilire quante parole al giorno ognuno di noi può consumare a seconda dell’ età, delle mansioni, del sesso. Bisognerebbe avere commissioni fatte da persone perbene e preparate ( che in politica sarebbe la vera e unica grande rivoluzione e non solo in politica, ma che non si farà mai….) per stabilire tutto ciò Bisognerebbe, in buona sostanza, fare una lotta contro lo spreco delle parole, perché non è giusto (solo perché non si paga) avere uno spreco del genere che in molti casi, troppi, procura notevoli danni e ripercussioni….
0 Condivisioni