Nel corso della mattinata, nei comuni di Roccapiemonte, Castel San Giorgio, Mercato San Severino e Bracigliano, i Carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare nei confronti di cinque giovani. Per uno di essi, iniziali P.M. (20 anni, ex calciatore), sottoposto agli arresti domiciliari, la fattispecie provvisoriamente contestata è quella di tentato omicidio; per gli altri, sottoposti all’obbligo di dimora nel comune di residenza, quella di rissa aggravata. I fatti risalgono allo scorso mese di marzo, allorché i predetti giovani litigarono per futili motivi presso un locale pubblico di Castel San Giorgio. Durante la rissa, uno di essi veniva attinto da una coltellata e ricoverato in prognosi riservata presso l’Ospedale di Mercato San Severino. Le indagini sono state espletate dai Carabinieri della Stazione di Castel San Giorgio i quali, coordinati dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, hanno acquisito ed analizzato tutti i sistemi di videosorveglianza istallati nella zona nonché escusso numerosi testimoni.