0 Condivisioni

Siamo tutti votati alla conquista della felicità? E cosa ci impedisce di raggiungere quel senso di appagamento che spesso si confonde con questo stato d’animo?

L’etimologia fa derivare il termine “felicità” dal latino felicitas, derivazione di felix-icis; la radice “fe” significa abbondanza, prosperità, ricchezza.

I greci per riferirsi al concetto di felicità ricorrevano al termine eudaimonìa (dall’avverbio “eu – bene e “daimon” – divinità), da cui è scaturito l’eudemonismo, inteso come la dottrina che considera la felicità il bene supremo da inseguire nella vita umana.

In questa ottica, la benevolenza del “daimon”, conferito dal dio misterioso che ad alcuni dava e ad altri toglieva, prescindeva dall’agire dell’uomo in modo autonomo.

Questa attribuzione di senso è ancora oggi un riferimento teorico utile e cos’è la felicità?

Leggendo il libro di Luana Vitaliano “La battaglia per la felicità” – edito da PUBME nella collana Tulipano, non possiamo che ritrovarci di fronte a tali interrogativi.

La storia mette inaspettatamente a confronto due donne Luana ed Eleonora, due personalità che in anni differenti si sono trovate a gestire un quotidiano, spesso, difficile da affrontare.

Luana ritrova un manoscritto in biblioteca nel quale ripercorre la vita di Eleonora e attraverso le vicende di quest’ultima si troverà a decidere sui propri percorsi da seguire, cogliendo il parallelismo tra le loro due esistenze.

Quanto sono importanti le storie degli altri per riuscire a dare un senso alle nostre esistenze? Spesso ci si convince che le soluzioni alle proprie domande possano ritrovarsi solo nel silenzio delle riflessioni personali e che la nostra vita sia l’inanellarsi di situazioni uniche ed irripetibili. Ma è veramente così?

Luana ed Eleonora in momenti diversi si confrontano con le scelte dell’esistenza e diventano, grazie alla curiosità di Luana, l’occasione di un inizio sorprendente per entrambe, perché la felicità si nasconde nelle battaglie quotidiane che ciascuno accetta di affrontare.

Forse, la felicità è in quelle strade che la vita ci invita a percorrere.

Per chi volesse scoprire i particolari di una storia avvincente, Luana Vitaliano presenterà il suo libro sabato 30 aprile a Salerno alle ore 18.00 presso la libreria “Imagine’s book” in Via Garibaldi.

0 Condivisioni