Oggi intervistiamo Carmine Amato, da poco eletto consigliere provinciale a Palazzo Sant’Agostino. Adesso Nocera Superiore ha due consiglieri provinciali: Lui e Rosario Danisi.

Carmine è sempre stato l’amico di tutti, un punto di riferimento nella sua città per tante persone e di certo non smetterà di esserlo adesso, anzi.

I. Mi permetto di darti del tu perché ci conosciamo da anni. Innanzitutto congratulazioni per questo prestigioso e importante incarico. La domanda che ti pongo a primo acchito è banale ma pregnante: in che modo dimostrerai ancora il tuo impegno per Nocera Superiore?

A. Nocera Superiore è la mia città che viene prima di tutto! Come ho sempre fatto e continuerò a fare, cercherò in ogni modo di dare sempre il mio contributo per migliorare la qualità della vita dei miei concittadini. Purtroppo il mio ruolo all’interno dell’opposizione mi permette di fare ben poco in questo momento, ma continuerò come ho sempre fatto ad avanzare le mie proposte e controllare l’operato della maggioranza.

I. Come uomo sei sempre stato al fianco dei tuoi compaesani, sia per la tua attività legata alla sicurezza dei veicoli e quindi all’ incolumità delle persone, ma anche, qualche anno fa, nel settore terziario del turismo, permettendo a tanti di rigenerarsi nelle acque cristalline sarde. Hai nuove idee per promuovere il turismo archeologico a Nocera Superiore , città così ricca di beni storici?

A. Le potenzialità di Nocera Superiore sono tantissime: ci sarebbe da parlare per ore vista la posizione geografica, i siti archeologici presenti sul territorio e le vaste aree che abbiamo, per ideare una nuova città artigianale con nuove idee e nuovi progetti: essi creerebbero opportunità di lavoro per tutti.

I. Carmine, tu hai una splendida figlia adolescente e ben sai quanto i nostri giovani pargoli abbiano bisogno di spazi ricreativi e culturali sempre più stimolanti. Nocera Superiore, ahimè, è carente di spazi e di servizi, come un cinema, un teatro, un palazzetto dello sport, una piscina comunale, dei parchi giochi ( troppo pochi). I nostri ragazzi anche per trovare un pub, per fare un’escape room, per trovare un luna park devono spostarsi in altre realtà più o meno vicine. Pensi si potrebbe agire in questo senso facendo qualcosa di più rispetto al passato?

A. Ti ringrazio per le belle parole per mia figlia Maria Rosaria, per lei e per tutti i nostri figli dobbiamo lavorare duramente, soprattutto per loro, il nostro futuro. Purtroppo Nocera Superiore negli anni ha visto questo fenomeno di allontanamento dei giovani dalla città. Ogni città, fin da dai tempi antichi, nasce vicino al centro. Quindi la causa maggiore dell’allontanamento dei giovani è secondo la mia opinione dovuta principalmente al fatto che Nocera Superiore non abbia un centro, anzi negli anni passati esisteva un centro dove c’era la movida ed era Corso Matteotti, purtroppo non è stato fatto nulla per investire su questo. Bisognava realizzare un’opera di fianco al Municipio che creasse attrattiva con locali, un teatro, un cinema, ristoranti, negozi e una piazza collegata alla vicina Via Roma ed investire nelle scuole superiori. Queste sono le idee e i progetti che bisogna realizzare, altrimenti i giovani di Nocera Superiore si allontaneranno sempre di più andando nelle città limitrofe.

I. Considerando il tuo impegno e quello del tuo collega e amico Danisi possiamo ben sperare in una nuova classe politica anche per le Amministrative del 2024, magari con l’elezione di gente diversa, competente, onesta e perché no, con l’incremento e la valorizzazione di donne di spessore nello scenario politico di Nocera Superiore.

A. Dobbiamo lavorare attorno ad un progetto con uomini e donne di centro destra per cambiare radicalmente la nostra città e questo siamo pronti a farlo. Noi di Fratelli D’Italia abbiamo idee chiare per come deve essere la nostra città, non a caso il ns. Presidente di partito Fratelli D’Italia è una donna, il capo del governo Giorgia Meloni è una donna e abbiamo candidato a Presidente della Provincia Sonia Alfano, sindaco di San Cipriano Picentino; come vedi, le donne con noi Fratelli D’Italia camminano a pari passo.

I. Conoscendoti so che farai del tuo meglio per Nocera Superiore, nel frattempo ti auguro buon lavoro!

A. Chi mi conosce sa che in ogni cosa che faccio ci metto tutta la passione e la forza per realizzarla, cercando di fare sempre del mio meglio. Grazie.

I. Grazie a te!

Annalisa Capaldo