Sabato 21 gennaio presso il Teatro “Acacia” si è svolta la sessione per l’anno 2023 di IMUN Napoli: si tratta della simulazione in lingua inglese dei lavori negoziali delle Nazioni Unite e delle sue Commissioni. A tale evento hanno partecipato ben 28 studenti del Liceo Scientifico “ N. Sensale” di Nocera Inferiore, ossia Ricciardi E. 3H, Salerno C. 4F, Caldiero E. 4C, Trapani S. 4F, Vanacore A. 5D, Vecchione F. 3H, Granito L. 5F, Torrini M. 3F, Ambrosino A. 3E, Ferrentino A. 5F, Apicella G. 3F, Ferrentino D. 3F, Della Porta M. 5F, De Filippo A. 3E, Corvino G. 3F, Consagna E. 5F, Pecori G. 3F, Palma E. 3F, Rosato G.Pia 5F, Pepe V. 3F, Falanga A. 5F, Riva D. 4A, Ricciardi C. 5F, Ferri M.C. 3F, De Martino R. 3E, Fortunato S. 5F, Spera M. 5B, Leporace R. 3F. Con entusiasmo e competenza hanno affrontato e sviluppato tematiche di forte rilievo conseguendo il prestigioso riconoscimento di“Best Large  School Delegation”, sul territorio regionale, per l’alto numero di “HonourableMention”ed il Best Speech Award” raggiunti.

L’IMUN (ITALIAN MODEL UNITED NATIONS) è la più grande simulazione ONU d’Europa che sviluppa e promuove percorsi di alta formazione per i giovani con il fine di valorizzare il talento attraverso esperienze internazionali altamente motivanti e innovative. Il progetto è promosso dal Ministero dell’istruzione e dal Parlamento Europeo.

Nei giorni 19, 20 e 21 gennaio i ragazzi del Sensale in formaldress (giacca e cravatta per i maschi e tailleur per le femmine) si sono confrontati, in lingua inglese, con studenti di altre scuole della Campania. Ognuno ha ricoperto il ruolo di rappresentante di uno stato membro dell’ONU e ha dibattuto un tema, utilizzando le regole di procedura delle Nazioni Unite così come i vari ambasciatori discutono all’interno del Palazzo di Vetro durante le sedute dell’Assemblea generale. Lo scopo della simulazione è quello di confrontarsi sui topics oggetto dell’agenda politica internazionale, esporre la posizione del Paese rappresentato, mediare e cooperare con gli altri delegati al fine di giungere alla stesura di una Risoluzione. In particolare, le Commissioni assegnate agli studenti del Sensale sono state “LEGAL” e “UNICEF”con, rispettivamente, i seguenti topic: “INTERNATIONAL COOPERATION IN THE EXTRADITION OF TERRORISTS” e “THE EFFECTS OF ARMED CONFLICTS ON THE EDUCATIONAL SYSTEM OF YOUNG STUDENTS”.

Di seguito alcuni commenti degli alunni che rendono lo spessore formativo dell’esperienza vissuta.

Una realtà diversa da quella a cui siamo abituati che permette di confrontarsi con centinaia di ragazzi e ,ancor più importante, di affrontare le proprie insicurezze. IMUN mi ha regalato non solo maggiore consapevolezza e più ampia conoscenza dei problemi della società globale, ma ha soprattutto acceso in me una nuova passione e dei nuovi interessi”. ( G. Pecori III F)

Ho imparato a leggere e comprendere delle leggi, per poi scrivere delle clausole nel documento finale; ogni volta che una clausola veniva accettata mi sentivo soddisfatta, perché significava che avevo compreso ciò che stavo facendo. IMUN mi ha aiutato non solo a migliorare l’inglese ma mi ha anche insegnato a collaborare in un team e credo che mi sarà utile in futuro”.( S. Fortunato V F)

Il bello di questo progetto è il fatto che crea legami con persone che molto difficilmente dimentichi; inoltre la propria performance migliora sempre e ciò sarà utile nell’ambito lavorativo ma soprattutto nel percorso della vita”.( R. Leporace IV F)

Dal 2020, partecipo regolarmente al concorso “Italian Model UnitedNations’, da cui ho ottenuto per tre anni consecutivi l’“HonorableMention” e quest’anno il“Best Speech Award”. Presentare questa esperienza come una semplice attività scolastica è riduttivo e non ne rispecchia lo spirito.

L’esperienza IMUN serve a sviluppare le capacità comunicative e la consapevolezza di poter discutere, con altri studenti, argomenti di alto impatto sociopolitico nel rispetto delle regole e del pensiero altrui. Sviluppo di capacità comunicative, lavoro di squadra, risoluzione dei problemi e capacità di leadership rispecchiano le esigenze richieste dalla competizione ma, su grande scala, anche quelle dell’attuale mondo del lavoro. Infatti, attraverso l’esperienza formativa IMUN, offerta dal Liceo Scientifico Statale N. Sensale, ho potuto accedere a rinomate università britanniche.( A. Vanacore V D)

Questo momento di condivisione di un pezzetto di vita con i ragazzi è stato coinvolgente, per me. Vederli interessati, competitivi ( nel senso positivo del termine!), negoziare alleanze con gli altri Stati e tutto, rigorosamente, in lingua inglese, è stato carico di emozione. La Metodologia del “learning by doing” qui è diventata arte!!!!. Un ringraziamento speciale va al Dirigente Scolastico, D’Ambrosio Elvira che ha reso possibile questa indimenticabile esperienza!!!.” ( prof.ssa Taddeo F. )