Le stime riportate sono basate su indagini quantitative condotte nel periodo tra il 24 agosto e 2 settembre 2022 con interviste telefoniche e interviste online sia a livello nazionale che in Campania. Le simulazioni dei voti nei collegi plurinominali e uninominali sono state fatte con un modello statistico basato sui dati di sondaggio a livello nazionale e in Campania e i risultati elettorali delle elezioni politiche 2018.

Nelle circoscrizioni e nei collegi plurinominali della Camera ecco la situazione: Campania 1 il centrodestra è al 33,2; 44,1 in Campania 2. Centrosinistra a 29,4 (Campania 1) e 27,3 Campania 2.  Fratelli d’Italia e Partito Democratico appaiati al 20% nella Circoscrizione 1 della Campania ma nella 2, Fdi vola al 28,7.

Il M5s vola: fra prima e seconda circoscrizione oscilla tra 23 e 16,2. Poi Forza Italia (da 8,3 a 7,2) , Italia Viva-Azione di Matteo Renzi  e Carlo Calenda 7,3-6,1, Impegno Civico di Luigi Di Maio 4,5 e 3,7.

La Lega di Matteo Salvini nelle stime di voto è tra 3,3 e 5,6. Nei quattro collegi plurinominali alla Camera il centrosinistra secondo il sondaggio elettorale se la giova solo in P01 (30,6 contro 32,8 del centrodestra). Il resto sarebbe partita chiusa in favore della destra. Agli uninominali per la Camera vantaggio lieve del centrosinistra solo in Campania 1 U02 (quartiere 7) . Per le altre partite è (sarebbe) tutto a favore del centrodestra.

Al Senato in Campania per la circoscrizione regionale Fdi di Giorgia Meloni è al 24,7, seguita dal Movimento 5 Stelle di Giuseppe Conte (19,7) e dal Partito Democratico di Enrico Letta al 19,5. La Lega è al 4,4, Forza Italia di Silvio Berlusconi è al 7,8. Azione e Italia Viva al 6,7%.

Nei collegi plurinominali domina il centrodestra con una distanza che oscilla fra i 5 punti circa a P01 e i ben 16 punti percentuali a Campania P02. I Cinque Stelle vanno bene in Campania 1 plurinominale al Senato (22,5) alla 2 si fermano a 16,3. Nella simulazione della distribuzione dei seggi nei collegi uninominali  vantaggio lieve del centrosinistra a U04 (Fuorigrotta). Il resto, ovvero gli altri 6 collegi sono tutti accreditati al centrodestra.

Fra le interpretazioni che circolano ce ne sono varie. Ovviamente alcune sono pesantemente critiche e sostengono l’assoluta inattendibilità del sondaggio privato circolato negli ambienti politici della nostra regione. «Non rispecchia in alcun modo l’elettorato campano oggi, vedrete come i risultati saranno diversi da questo sondaggio» spiega a Fanpage.it uno dei candidati di punta del centrosinistra in Campania. Altra questione: quella secondo cui viene troppo accentuato il distacco fra centrodestra e centrosinistra.