Scrittore della provincia di Salerno, classe ’82, felicemente sposato ed impiegato. Ecco Massimiliano Catapano raccontarsi e raccontare la sua prima fatica letteraria: “Fin da piccolo avevo una grande passione per la scrittura e mi divertivo ad inventare delle storie fantasiose estremamente coinvolgenti. Il primo libro, quello del debutto, che mi ha affacciato al mondo dell’editoria è stato “La Speranza” un romanzo poliziesco che parla di due organizzazioni criminali come camorra e Mafia che attuano un’alleanza per dichiarare guerra allo stato italiano come fece Salvatore Riina.

“Nonostante la mia attività lavorativa in ospedale non abbandonerò mai la mia grande passione per la scrittura, è già in cantiere un altro mio romanzo, Diamante nero che parla di un giallo di una giovane studentessa che viene stuprata dal suo professore ed inspiegabilmente viene uccisa, ma il suo stupratore si dichiara innocente dell’omicidio. Spero che questo romanzo acquistabile su Amazon al seguente link INCONSCIO BIPOLARE https://amzn.eu/d/fcxnTxu che parla di un giovane ragazzo calabrese di Gioia Tauro che soffre di una malattia psichiatrica decide di ribellarsi contro il boss della Ndrangheta, con tanti colpi di scena. Spero che i miei tre romanzi possono conquistare il cuore di voi lettori, che siete la mia fonte di ispirazione, lascio un abbraccio a tutti.”