Il XX Congresso Nazionale della Confederazione Associazioni Regionali di Distretto – Società scientifica delle attività sociosanitarie territoriali (Card) si terrà a Trento il 13, 14 e 15 ottobre 2022 presso il Grand Hotel. Tra i temi principali al centro dell’appuntamento congressuale il Distretto e le sue attività complessive. Naturale l’attenzione alla Casa di Comunità (Cdc).

“Celebriamo il nostro congresso con spirito positivo – dice Gennaro Volpe – grazie ai tanti iscritti (oltre 350), ai tantissimi contributi scientifici dei nostri soci, ed anche ai rassicuranti segnali sull’attenuazione dell’emergenza pandemica, ai significativi contenuti del decreto ministeriale 77 collegato al Pnrr. L’organizzazione sanitaria territoriale nei Distretti deve diventare protagonista del cambiamento”.

Il Distretto e (è) la salute di comunità al via il XX Congresso Nazionale Card

Al fianco del comitato organizzatore – Card Trentino-Alto Adige – i responsabili scientifici Monica Bonenti, Rosa Borgia, Paolo da Col, Luciano Pletti, Antonino Trimarchi. La manifestazione prenderà il via alle ore 14 di giovedì 13 ottobre con la cerimonia inaugurale, i saluti istituzionali e l’intervento del presidente Volpe.

“In alcuni passaggi del documento ministeriale sul Pnrr e del correlato DM 77 – aggiunge il presidente Volpe – è ben specificato che il Distretto sarà il regista del complesso mosaico di nuove strutture e servizi territoriali previsto dal decreto stesso, in cui spiccano la Casa di Comunità e la Centrale Operativa Territoriale (Cot). Questi saranno certamente due snodi essenziali, e saranno tanto più efficaci quanto più sarà forte il Distretto-regista della nuova assistenza territoriale, a forte integrazione tra componenti sanitarie e sociali, includenti anche tutte le energie e risorse dei territori e quindi delle Comunità Locali”.

Digital health, farmacoterapia, disabilità, salute mentale

Il Congresso Card toccherà temi come la digital health, la farmacoterapia, la disabilità, la salute mentale, le cure palliative e primarie, la congiunzione tra individual e community care. Inoltre, verranno approfondite le questioni che ruotano attorno alla proposta del “Patto per la non autosufficienza” cui ha aderito la Card per predisporre una proposta di riforma, che proprio ieri il Governo ha approvato, a tutela e sostegno dei milioni di persone e familiari che quotidianamente affrontano la difficile condizione, anche attraverso il lavoro dei Distretti.