Sei partite, sei vittorie. Due per sei fa 12: il numero di gol che oggi la Juniores del Castel San Giorgio, al Sessa, ha rifilato all’OIympic Salerno. Mancavano Bamba per motivi personali e Contaldo per infortunio. Ma la squadra del direttore Ugo Prete e di mister Gianluca Landri s’è scatenata lo stesso. Quattro gol di Faiella, l’attaccante che l’anno scorso aveva già dato prova di qualità nella Nocerina baby. Un gol per Accarino, jolly difensivo mancino che ha già collezionato tra l’anno scorso e quest’anno diverse presenze in Eccellenza con la prima squadra. Due per il sempre più interessante De Marinis, attaccante da tenere d’occhio. E’ già un osservato speciale il regista Cimmino, doppietta per lui. Un gol a testa per il rientrante mancino Annarumma (scuola Cavese) e per il mancino stanziale Ferrara  ma anche per Molisse. Insomma una bella prova, l’ennesima, che conferma il lavoro di quest’anno ma anche quello che è stato fatto  in precedenza lanciando tra i professionisti Botta e in D il buon Citro.