Prima vittoria della gestione Franza per la Nocerina Juniores, che a Nocera Superiore supera il Portici per 2-1 e si assesta in terza posizione del girone L, distante due lunghezze proprio dal Portici e sei dalla capolista Casertana. Di Gallo e Sirico le reti che hanno deciso la sfida ma l’applauso va a tutto il gruppo, che si è espresso su livelli alti in uno scontro diretto.

Si parte con Troiano in porta. Linea difensiva da destra a sinistra composta da Ruggiero, Sirico, Piscino e Dorato. In mediana il riferimento centrale è Liguori, compiti da mezze ali per Gaudino, fresco di convocazione nella Rappresentativa di D, e per Giodano. In avanti si va di tridente con Boccia prima punta, assistito da Amarante e Gallo. Partenza rossonera di forte impatto, con alcune giocate in velocità che mettono in difficoltà la retroguardia del Portici, Si fa apprezzare per spunti e gamba Amarante, che però s’infortuna dopo un quarto d’ora e deve lasciare posto e compiti a Falzone. Intorno al 20′, la Nocerina baby passa in vantaggio: fallo da rigore commesso su Gallo, che va a prendersi senza problemi la responsabilità di andare a trasformare il rigore in gol. Il Portici di Lepre non sta a guardare. Tenta di alzare il pressing e di giocare la classica palla lunga sugli attaccanti: arriva il pari al 35′ con una conclusione da fuori area di Sarnelli. Si ricomincia con una novità nel centrocampo rossonero: Oliva al posto di Giordano. Partita equilibrata ma la Nocerina  dei ragazzini getta il cuore oltre l’ostacolo. E’ il 13′ della ripresa: punizione battuta da Piscino, pallone in area piccola e sinistro vincente di Sirico. Altra reazione del Portici, bravo Troiano in un paio di circostanze ad opporsi con tempismo e plasticità. La Nocerina non sta a guardare: colleziona qualche ripartenza interessante senza trovare ulteriore finalizzazione. C’è spazio anche per Bergaminelli, nel finale al posto di Ruggiero. La domenica si chiude festeggiando ma anche pensando a come “vendicare” i molossi grandi al prossimo appuntamento sul campo della lucana Francavilla.