A seguito delle stabilizzazioni dei mesi scorsi e grazie allo scorrimento della graduatoria, sono entrati in servizio oggi, a tempo determinato, due nuove unità risultate idonee: una sociologa e un assistente sociale, che andranno a potenziare l’organico che si occupa dei servizi sociali, come comunicato dalla coordinatrice Nicla Iacovino.

Pubblicato, inoltre, l’Avviso per l’attivazione dei progetti personalizzati per il “Dopo di noi” indirizzati a
persone con disabilità grave prive del sostegno familiare, per dare piena applicazione alla legge 112/2016 e
sostenere forme di residenzialità innovative. Le proposte progettuali potranno essere presentate entro e non oltre il 16 gennaio, dovranno riguardare percorsi programmati di accompagnamento per l’uscita dal nucleo familiare di origine; interventi di supporto alla domiciliarità in soluzioni alloggiative; azioni di realizzazione di soluzioni abitative innovative. L’Ambito Sociale di Zona S01_1 beneficia del riparto regionale dei fondi per un importo assegnato pari a € 129.539,51.

«L’obiettivo è promuovere la realizzazione di soluzioni innovative che offrano alle persone con disabilità grave la possibilità di esercitare il diritto di vivere nella società, con la stessa libertà di scelta e autonomia propria di tutte le persone, trovando alternative possibili all’istituzionalizzazione» dichiara il Sindaco Paolo De Maio.

L’assessore alle Politiche Sociali, Federica Fortino, unitamente alla consigliera delegata Annarita Ferrara e al
presidente della Commissione Politiche Sociali Alfonso Romano, ricordano che le domande possono essere
presentate all’Ufficio di Piano dell’Ambito S01_1 da parte di persone con certificazione di disabilità grave, di
età compresa tra 18 e 64 anni prive del sostegno familiare, che abbiano residenza in uno dei Comuni afferenti
l’Ambito S01_1 (Nocera Inferiore, Nocera Superiore, Castel San Giorgio Roccapiemonte).