Domenica 18 dicembre per la rassegna “Il progresso attraverso la cultura” organizzata dall’ANCEM – Associazione Napoli Capitale Europea della Musica

L’Orchestra Junior Verticale composta dei giovani dell’ottava Municipalità si esibirà in concerto domenica 18 dicembre alle ore 19 nell’auditorium dell’istituto “Galileo Ferraris” (via Antonio Labriola Lotto 2G) per l’ultimo appuntamento della rassegna “Scampia – Il progresso attraverso la Cultura”, organizzata da Ancem – Associazione Napoli Capitale Europea della Musica diretta da Filippo Zigante, grazie al sostegno del Comune di Napoli, e al patrocinio morale dell’Assessorato Politiche Giovanili del Comune di Napoli e della Ottava Municipalità, e al coordinamento scuole e territorio di Sabrina Innocenti. Sarà presente l’Assessore alle politiche giovanili del Comune di Napoli, Chiara Marciani.

 

Il complesso è composto dagli studenti degli istituti “IC Pertini 87 don Guanella” guidato dal dirigente Tania Vece, “IC Pascoli 2” da Monica Marasco, “IC Socrate Mallardo” da Teresa Formichella, “IC Alpi Levi” da Rosalba Rotondo, “IC Illuminato Cirino” da Vincenzo Somma, da sempre protagonisti della cultura musicale territoriale, insieme al Liceo Musicale Melissa Bassi diretto da Domenico Mazzella di Bosco.

In programma “La vita è bella” di Nicola Piovani, “Drums and bells against war” e “Jingle bells ragtime” di V.Liguori, “Joy to the world” di Isaac Watts, “Quann nascette ninno” di sant’Alfonso Maria de’ Liguori e l’inno d’Italia di Mameli.

 

“Si conclude in maniera speculare alla sua apertura che vide la presenza in pedana del Sanitansamble del Rione Sanità, la lunga serie di eventi culturali che l’ANCEM ha proposto nell’ottava Municipalità del Comune di Napoli. Protagonista di questo evento l’Orchestra Territoriale Junior Verticale, frutto dell’appassionato lavoro di giovani studenti supportati da docenti valorosi ed entusiasti, a dimostrazione della volontà di riscatto culturale e sociale che anima i giovani ed il territorio tutto della Municipalità. Un prezioso testimone che dal Rione Sanità passa a Scampia dimostrando come la cultura possa essere volano di crescita e garanzia di legalità. Il concerto assume anche particolare significato benaugurale nella vicinanza delle festività e, collegandosi al recente concerto dell’orchestra ucraina, vuole essere segnale di pace che tutti auspichiamo possa essere vicina”, ha commentato Zigante.

Ingresso gratuito, per prenotazioni ancem-napoli@libero.it.

 

L’Associazione Napoli Capitale Europea della Musica (A.N.C.E.M.), da oltre un ventennio pone in essere la sua attività tendente alla diffusione della cultura musicale sul territorio, attraverso manifestazioni, parte specificatamente concertistiche, parte culturali, per rendere accessibile ad una vasta fascia di pubblico il suo messaggio artistico. Ed è proprio per raggiungere fasce diverse della collettività che l’ANCEM interviene su due sedi diverse sia topograficamente che per l’impatto sociale che da ciò ne deriva. Prosegue l’ormai tradizionale appuntamento con il pubblico del Teatro Diana, con l’Orchestra da Camera Accademia di Santa Sofia, ed è stata varata una serie di manifestazioni presso l’Istituto Pontano, allocato nello storico Palazzo Cariati, comprendente giornate di approfondimento culturale su tematiche diverse, quali la figura di Enrico Caruso, quella di Pier Paolo Pasolini ed infine l’analisi del delicato rapporto tra autore ed interprete. “La cultura, ed in ciò crediamo fermamente e in tal senso operiamo, è progresso sociale e civile”. Così Zigante.