Gravi carenze al Ruggi: la denuncia di Alvino

0
78

La 194 dimenticata, messa in ripostiglio, crocifissa dall’obiezione. Una denuncia che capita proprio nei giorni in cui una certa politica s’è rimessa a discutere e ad intervenire su una conquista voluta con referendum. Accade al Ruggi di Salerno. Ecco l’allarmante denuncia del dottor Alvino: “Purtroppo mancano le strutture e i medici sono davvero pochi quando si parla di interruzioni della gravidanza. Facciamo eccezione io e il collega Naddeo. Gli altri si professano tutti obiettori di coscienza”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here