0 Condivisioni

Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Nocera Inferiore, facendo proprie le giuste doglianze della intera Classe Forense relativamente alle persistenti criticità e problematiche dell’Ufficio del Giudice di Pace di Nocera Inferiore.

PREMESSO CHE:

  • l’Ufficio del Giudice di Pace di Nocera Inferiore, con un numero di circa 13.000 iscrizioni a ruolo e con oltre 4.000 sentenze depositate nel corso del solo anno 2021, rappresenta il presidio di Giustizia più prossimo al cittadino per le città di Nocera InferioreNocera SuperioreAngriCastel San GiorgioCorbara,  PaganiRoccapiemonteSant’Egidio del Monte Albino e Scafati, ma – purtroppo – è oggi al collasso, potendosi trovare a breve in una situazione di totale paralisi;
  • il COA di Nocera Inferiore ritiene essere oramai improcrastinabile la riorganizzazione delle risorse umane dell’Ufficio, che conta attualmente 10 Giudici in ruolo con appena 5 dipendenti in servizio che sono tenuti a coprire tutti i servizi di cancelleria, e precisamente: un solo cancelliere addetto al “settore penale”, un solo operatore destinato alla cancelleria civile (c.d. “front office”), un solo cancelliere delegato al “ruolo generale”, un solo cancelliere adibito alla “pubblicazione delle sentenze” ed il solo Funzionario addetto al rilascio delle “formule esecutive”;
  • la cronica carenza di personale dell’Ufficio sta, dunque, arrecando notevoli ripercussioni alle ordinarie attività giudiziarie e, in particolare, a quelle inerenti alla pubblicazione delle sentenze, dal momento che tali provvedimenti vengono pubblicati con un ingiustificato ritardo e, comunque, a distanza di oltre tre mesi dal deposito delle minuite in cancelleria da parte dei Giudici;
  • notevoli ritardi sono ravvisati anche nell’attività di rilascio dei titoli esecutivi, visto che tra la richiesta delle copie in forma esecutiva e la consegna delle stesse intercorre un lasso di tempo assolutamente ingiustificabile e non più tollerabile (anche in considerazione del fatto che, nonostante le continue richieste del COA, il rilascio dei titoli esecutivi viene effettuato un solo giorno a settimana, e precisamente nella giornata del martedì);
  • occorre implementare immediatamente le attività di pubblicazione delle sentenze e di rilascio delle formule esecutive, nonché garantire la piena efficienza di tutti i servizi di cancelleria;
  • appare assolutamente necessario individuare – al più presto – nuove risorse umane da destinare all’Ufficio del Giudice di pace di Nocera Inferiore, al fine di porre rimedio alle gravi carenze di personale esistenti che, di fatto, impediscono la regolare gestione delle attività giudiziarie e, conseguentemente, comportano gravissime ripercussioni per tutti gli Avvocati e per l’utenza;
  • nel corso degli ultimi mesi, il COA di Nocera Inferiore ha sempre offerto ogni tipo di collaborazione alla risoluzione delle innumerevoli problematiche denunziate, ma, nonostante l’innegabile comunione di intenti registrata con la Presidenza del Tribunale, non si è avuto – ad oggi – un intervento risolutorio delle numerose criticità più volte segnalate;
  • la Classe Forense è stanca di sentir addurre motivazioni di carattere burocratico e/o amministrativo alle legittime istanze di soluzione delle gravi problematiche in atto all’Ufficio del Giudice di Pace di Nocera Inferiore, che provengono non solo dall’Avvocatura ma anche dagli stessi cittadini.

Per tutto quanto innanzi premesso, il COA di Nocera Inferiore, all’unanimità dei presenti,

DELIBERA

di compulsare il Presidente del Tribunale di Nocera Inferiore e la Presidente della Corte d’Appello di Salerno affinché, ciascuno per le proprie rispettive competenze, assumano i  provvedimenti e le iniziative volte alla risoluzione in tempi brevi delle problematiche denunciate in premessa, riservandosi – in mancanza di pronti ed effettivi riscontri alle richieste innanzi formulate – di proclamare lo stato di agitazione dell’Avvocatura Nocerina, nonché di  adottare ogni ulteriore e conseguente iniziativa da assumere, anche con il coinvolgimento della Classe Forense tutta.

Avv. Guido Casalino – Presidente;
Avv. Umberto Mancuso – Consigliere Segretario

0 Condivisioni