Giornata mondiale degli Oceani: a Napoli eventi al parco della Gaiola e sul lungo mare

0
153

La “Giornata Mondiale degli Oceani 2019”, sabato 8 giugno, si festeggia anche a Napoli.  Protagonista l’Area Marina Protetta di Parco Sommerso di Gaiola: qui volontari e ricercatori accoglieranno famiglie e bambini allestendo negli spazi esterni del Centro Ricerca e Divulgazione scientifica del Parco, laboratori didattici e giochi sull’universo marino, per imparare a conoscerne gli habitat fondamentali, i comparti biologici ed i vari abitanti.Un focus speciale sarà dedicato alla problematica della plastica e dell’inquinamento marino. Appuntamento dalle ore 11.00 alle 15.00 al CeRD del Parco (Discesa Gaiola – scogliera) Info: www.areamarinaprotettagaiola.it  e www.gaiola.org

Ma non solo sono previste anche due iniziative gratuite sul lungomare.

Dalle ore 10,00 fino alle ore 13,00 in via Partenope, altezza Colonna Spezzata, Gli studenti del Liceo Scientifico “Galileo Galilei” per un giorno saranno guide turistiche, conducendo il cittadino in un tour alla scoperta del paesaggio costiero napoletano in compagnia del suono corale del mare con il cielo ed il tramonto. Organizzata dagli esperti ricercatori dell’Istituto di Scienze Marine del Consiglio Nazionale delle Ricerche (ISMAR-CNR) di Napoli e dai professori del Liceo “Galilei”.

La seconda iniziativa, sempre gratuita, inizierà nel pomeriggio, dalle ore 18,30 in poi sulla spiaggia Rotonda Diaz, con la dimostrazione di OM CHANTING, a cura di conduttori certificati Bhaktimarga: si tratta di una pratica di gruppo che utilizza il potere di trasformazione dell’OM, attivando la vibrazione positiva  dei partecipanti e  purificare l’ambiente circostante.  L’antichissima (ma semplice) pratica di canto dell’OM di gruppo,  realizzata in due cerchi concentrici, oltre ad avere notevoli effetti direttamente sulle persone ha un impatto benefico anche sull’ambiente per un raggio di almeno 2 km. E’ un pratica potente, benedetta dai maestri, alla quale possono partecipare tutti.  Assicurano che non ci sono controindicazioni di alcun genere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here