Questo accade a Pompei e nessuno fa nulla, precisamente accade in Via Ripuaria, nei pressi del canale che scende da scende da Sant’Antonio abate e si immette nel Sarno. Possibile che nessuno noti il colore marrone delle acque? Possibile che nessuno si muova per fermare lo scempio dopo ripetute segnalazioni ? E’ il momento di agire, chiacchiere ne abbiamo ascoltate decisamente troppe.