0 Condivisioni

Come ogni anno la festa della Polizia che celebra il 170º anniversario dalla sua fondazione è un’occasione per premiare gli uomini che si sono distinti nel corso degli interventi effettuati nell’anno appena trascorso, ma anche un’opportunità per dare uno sguardo all’andamento della criminalità nella provincia di Salerno, esaminando i dati relativi al numero e al tipo di reato.

Nel periodo dal 1 gennaio al 31 dicembre 2021 si sono registrano 32.525 reati che sono in aumento rispetto all’anno precedente che però va analizzato alla luce del lungo periodo di lockdown dovuto al covid 19. A restare stabile è per esempio il numero relativo alle rapine che si attesta di poco al di sotto dei 300 casi. Ma crescono le truffe informatiche: 4797 quelle registrate nel 2021. Numerosi anche i furti:più di 10.000 soprattutto nelle abitazioni. La polizia è stata impegnata fortemente anche nei controlli di persone e veicoli: 10.000 quelle sottoposte ad obbligo monitorate dagli agenti della questura di Salerno, più di 21 mila e invece i veicoli controllati. Ammonta invece a 68 kg il totale di cocaina sequestrata dalle forze di polizia nel 2021 in un totale di 144 sequestri di sostanze stupefacenti effettuati.

Tra gli interventi effettuati dalla polizia spiccano anche i controlli COVID: più di 48.000 quelli che hanno riguardato le persone, 17.414 quelli effettuati negli esercizi pubblici in attività commerciali. Sono, invece, state 739 le persone sanzionate per aver violato le norme Covid. Proprio per l’impegno profuso dalla polizia di Stato durante la pandemia il presidente della Repubblica italiana concesso la medaglia d’oro al merito civile alla bandiera della polizia di Stato, un eccezionale banco di prova che ha evidenziato lo spirito di servizio che caratterizza l’attività di ciascun poliziotto. Che festeggiamenti prevedono una cerimonia che avrà luogo domani 12 aprile alle 10:30 presso il salone degli stemmi del palazzo arcivescovile alla presenza del prefetto, delle autorità militari civili e religiose. Dopo  i messaggi iniziali prenderà la parola il questore della provincia di Salerno Maurizio Ficarra.

0 Condivisioni