La politica cede il passo alle vacanze ma anche al caro bollette sui social nella settimana di Ferragosto facendo perdere ai leader dei principali partiti tra il 40 e il 50% di audience e di engagement. Giorgia Meloni resta la più menzionata nella settimana 15-21 agosto con 3.700 citazioni, segue Enrico Letta a 3,3mila. Silvio Berlusconi, con 933 mentions, registra l’incremento più significativo con il 142,34% in più rispetto alla settimana precedente. Il dato più eclatante è il dimezzamento delle impression per i principali leader: Giorgia Meloni, Enrico Letta, Giuseppe Conte e Matteo Salvini.

L’unico che riesce a tenere alta l’attenzione è Carlo Calenda (-18,75%). In controtendenza Luigi Di Maio, che risale di oltre il 400% rispetto alle prime tre settimane di campagna elettorale. E’ quanto emerge dal monitoraggio Leader & Social di Telpress Italia srl, realizzato con Mediascope, la piattaforma tutta italiana di web e social listening. Leader & Social è l’analisi basata sul monitoraggio dei principali social network con l’obiettivo di avere una panoramica aggiornata in tempo reale sulle interazioni dei principali leader dei partiti e su quello che i leader stessi scrivono attraverso i loro profili social. Anche questa settimana, la terza di fila, Giorgia Meloni, pur dimezzando il valore (-55,8%), ottiene il maggior engagement sui social network. La novità dell’ultima settimana è, invece, rappresentata da una quota di voce sui social pressoché simile tra i quattro principali leader. Il picco massimo di presenza lo fa registrare la leader di Fdi il 17 agosto, giorno in cui vengono divulgati dati di un sondaggio. Il tema ricorrente è la campagna elettorale e i temi del programma. Poche differenze, invece, rispetto alle settimane precedenti se si analizzano i dati delle conversazioni generate dai post dei leader sui propri profili social. Carlo Calenda si conferma il più attivo sui propri profili. Aumentano i post di Matteo Salvini (+4,84%) e Giorgia Meloni (+15,6%). L’attività di Luigi Di Maio, con 25 post, registra l’incremento in assoluto più alto rispetto alla settimana precedente (177,78%). Matteo Salvini è il leader che continua ad avere un’audience maggiore (60.8 milioni di impression). In aumento Matteo Renzi, con un incremento di utenti pari a 22,15%, a seguire Silvio Berlusconi con un incremento del 15.78%. Twitter si conferma il principale strumento di comunicazione social. Aumenta ancora la presenza su Facebook e Instagram.