Un verbale d’intesa per chiarire le linee guida della ripartenza per le strutture della sanità privata campana è al centro dell’inchiesta della inchiesta della Corte dei Conti. Alla guardia di Finanza, delegata per le indagini, spetterà chiarire tutto. Ance ciò che c’è dietro a appena tre fogli, il “dettagliato” verbale d’intesa firmato dalla Regione – rappresentata dal direttore generale per la tutela della salute della Regione Campania, Antonio Postiglione – e da Sergio Crispino, presidente campano dell’Aiop, l’associazione che raggruppa l’ospedalità privata. Quel che gli investigatori dovranno chiarire – siamo appena agli inizi – è il punto di vista economico-contabile sul servizio offerto negli ultimi mesi dopo l’accordo che ha consentito a numerose cliniche campane di ospitare pazienti infetti.