Giovedì 29 settembre il regista, scrittore e sceneggiatore ebolitano, Luca Guardabascio, presenterà per la prima volta il suo libro “Il Vangelo di Schubert” alla Mondadori di Nocera Inferiore. L’evento avrà inizio alle 18:30 e sarà presente anche il grande attore Fabio Mazzari, già star della soap opera “Vivere”, che intratterrà il pubblico con alcune letture tratte dal libro. «Nel romanzo racconto gli ultimi anni di vita del compositore austriaco, Franz Peter Schubert, morto a soli 31 anni. È un epistolario, che segue la corrispondenza tra il maestro e i suoi amici. Tutto parte dalla morte di Beethoven, che ha tanto sconvolto il giovane – spiega Guardabascio –. La produzione di Schubert va oltre la comprensione umana. Alcuni carteggi raccontano di una sua presunta omosessualità, secondo cui intratteneva rapporti con degli amici, e in una delle poche volte in cui ne ha avuti con donne, ha contratto la sifilide, che lo ha condotto a una morte prematura. Mi interessava raccontare di un uomo in pieno cambiamento e fermento artistico. Un giovane, che all’approssimarsi della fine, ha aumentato la sua produzione artistica». Giovedì l’autore, con l’aiuto di Mazzari, cercherà di far capire al pubblico l’importanza che ha avuto il giovane Schubert nel panorama artistico austriaco. In quanto si ritiene che il compositore abbia anticipato il movimento romantico in Austria. «Ho deciso di proporlo, perché della sua genialità se ne parla poco» conclude Guardabascio. Introdurrà e concluderà la presentazione, la giornalista Chiara Bruno.