Il San Marzano espugna il Domenico Sessa, battendo a domicilio il Castel San Giorgio col punteggio di 5-0. I blaugrana controllano agevolmente il match, di fronte a un avversario che ha provato con determinazione ad annullare in campo il gap in classifica. Dilaga nella ripresa l’undici di Egidio Pirozzi, che si regala anche una duplice “doppia cifra” in classifica marcatori: sale a quota 10 centri personali Peppe Meloni, così come sale a 10 il numero di calciatori blaugrana a segno in campionato.

Buon inizio dei padroni di casa, che ci provano concretamente al 6’ con Massaro, ma la conclusione finisce a lato. Al 16’ il punteggio su sblocca. Marotta annota il suo primo assist di giornata per il puntuale inserimento di testa di Camara a centro area, con palla alle spalle di Salsano.
Non mancano le occasioni per il raddoppio. Ci provano Marotta con una velenosa demi-volée (21’) e con una conclusione su assist di Meloni (23’), poi due volte il bomber sardo (23’ e 31’) che si  vedere però respingere i tiri da un attento Salsano. Un’ulteriore fiammata sangiorgese arriva al 34’, ma
la conclusione di Catalano dal limite trova solo una deviazione in angolo.
Nella ripresa il San Marzano accelera e chiude i conti in 21 minuti. Al 5’ La Montagna avvia a sinistra l’azione, che prosegue con il taglio di Lettieri per Marotta: assist numero due, stavolta per la testa di Meloni che fa 0-2. Al 13’ Lettieri asseconda sul secondo palo la sovrapposizione di Fernando,
che di piatto batte Salsano per la terza volta. Al 21’ schema su angolo, terzo assist di Marotta e piattone chirurgico di La Montagna che si insacca sul secondo palo per il parziale 0-4. Sul parziale di 0-4 il San Marzano concede spazio ai padroni di casa, che però si ritrovano di fronte Palladino al 27’, con un doppio intervento ravvicinato su Polichetti e il neo-entrato Batchelor. Al
33’ contropiede corale dei blaugrana, Meloni in verticale per Spinola che di prima realizza lo 0-5. Nei minuti successivi il Castel San Giorgio cerca il gol della bandiera. Polichetti ruba palla a centrocampo e dal limite chiama Palladino a un nuovo intervento. Al 39’, sugli sviluppi di una
punizione dalla destra, Raimondi alza la mira da ottima posizione.

CASTEL SAN GIORGIO (4-3-1-2): Salsano; Russo, Raimondi, Vaccaro, Maresca; Siano (30’ st
Martinello), Ferraro (39’ st Moschella), Catalano; Massaro (13’ st Polichetti); Polizzi (20’ st Batchelor),
Liguori. A disposizione: Iannone, Ampadu, Di Benedetto, Capuano, Pepe. Allenatore: Prisco.
SAN MARZANO (4-3-3): Palladino; Fernando, Velotti, Chiariello, Dentice; Nuvoli (28’ st Colarusso),
Lettieri, La Montagna (21’ st Tranchino); Marotta, Meloni (33’ st Infimo), Camara (21’ st Spinola). A
disposizione: Di Salvatore, De Bellis, Caso, Franza, Maiorano. Allenatore: Pirozzi.
ARBITRO: Granillo (Napoli). Assistenti: Pipola (Ercolano) e Angelillo (Nola).
RETI: 16’ pt Camara, 5’ st Meloni, 13’ st Fernando, 21’ st La Montagna, 33’ st Spinola.
NOTE. Spettatori 200 circa. Ammoniti: Vaccaro (C), Russo (C), Liguori (C), Polichetti (C). Calci
d’angolo: 2-8. Recupero: 1’ pt; 3’ st.DD





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.