Oggi, 8 settembre 2022, si è spenta la regina Elisabetta II, alla veneranda età di 96 anni, nel suo Castello di Balmoral, in Scozia, residenza estiva della sovrana. Le condizioni di salute della monarca più longeva del Regno Unito sono sembrate da subito preoccupanti, come comunicato a mezzogiorno dai medici di Buckingham Palace. La regina era apparsa con le mani livide nel suo ultimo incontro pubblico del 6 settembre, quando ha conferito ufficialmente l’incarico al nuovo premier inglese Liz Truss. La situazione è apparsa subito molto grave oggi pomeriggio, soprattutto nel momento in cui le agenzia di stampa britanniche hanno riferito che tutta la famiglia reale era stata informata dai medici di recarsi con urgenza a Balmoral. Da ore gli stessi conduttori della BBC sono apparsi in diretta televisiva vestiti di nero, già in segno di lutto, come previsto dal piano “London Bridge”.

Molti canali internazionali hanno immediatamente rivisto le loro programmazioni per raccogliersi attorno alle ansie, alle preghiere e al dolore dell’intera Inghilterra. L’ennesima triste conferma è poi arrivata dalla stessa BBC, che ha annunciato l’interruzione della consueta cerimonia del cambio di guardia all’esterno di Buckingham Palace, proprio a seguito delle novità sul precario stato di salute di Elisabetta II. Fin dalle prime indiscrezioni sono andati in tilt i siti internet ufficiali della Royal Family, del Balmoral Castle, di Buckingham Palace e ogni altra pagina riguardante il regno o la biografia della regina, impedendo di fatto l’accesso agli utenti. Davanti ai cancelli del Palazzo reale londinese e della residenza scozzese si stanno radunando da ore sotto la pioggia battente folle di gente, fra cui tantissimi turisti, cameraman e reporter, in una valle di lacrime per la dipartita di Sua Maestà.