Quasi due milioni di Euro alla Rete Sviluppo Turistico Costa d’Amalfi per il potenziamento del turismo montano e naturalistico nella Divina.  Percorsi esperienziali alla scoperta di Agerola, Scala e Tramonti come camminate meditative, itinerari guidati alla scoperta di flora e fauna, piste per mountain bike, walking tour sulle tracce delle storie locali e dell’enogastronomia.  Esperienze inclusive per persone con bisogni speciali, come i cammini di scoperta degli odori dei Monti Lattari per persone non vedenti o ipovedenti, la video guida LIS e IS del ricco e suggestivo territorio della Outdoor Amalfi Coast scaricabile direttamente sullo smartphone, percorsi di contatto con la natura per persone con deficit intellettivo.  Formazione per gli operatori del settore con la creazione di una Outdoor Academy, canali dedicati allo storytelling delle esperienze all’aria aperta che è possibile vivere in Costiera amalfitana e una fitta rete di eventi con Outdoor Lab Festival, il più grande Festival del Mezzogiorno italiano dedicato alla cultura outdoor.  Azioni green di mobilità sostenibile con Biketour per il potenziamento dello sharing di bici elettriche e con ShuttleCoast, servizio navetta con mezzi elettrici. Oltre che panchine smart che diventano hub di connessione, informazione online e ricarica degli smart device con energia da fonte rinnovabile. E, ovviamente, valorizzazione e potenziamento della rete di sentieri*, con un occhio particolare al sentiero degli Dei per Agerola, alla Valle delle Ferriere per Scala e al sentiero delle Formichelle per Tramonti.

Tutto ciò sarà possibile perché la Rete Sviluppo Turistico Costa d’Amalfi, braccio operativo del Distretto Turistico Costa d’Amalfi guidato dal presidente Andrea Ferraioli, è uno dei 16 assegnatari con il progetto *“Authentic Outdoor Amalfi Coast. Nel Cuore della Costa di Amalfi. Agerola-Scala-Tramonti”* dei *fondi del Piano Sviluppo e Coesione del Ministero del Turismo* (Delibera CIPESS n. 58/2021) – Area Tematica “Competitività Imprese” – Settore d’intervento “Turismo e Ospitalità” – Scheda 52 *“Montagna Italia”* – Avviso pubblico per la manifestazione di interesse alla presentazione di proposte di intervento per il rilancio del turismo montano italiano, attraverso adeguamenti infrastrutturali, pianificazione e promozione dei prodotti turistici in ottica di sostenibilità, a valere sulla misura “Montagna Italia” del Piano Sviluppo e Coesione del Ministero del Turismo, di cui alla delibera CIPESS n. 58/2021.

Il finanziamento del Ministero è per un importo di *1milione917mila Euro, su un totale di 1milione994mila €uro, pari al 96% di cofinanziamento dal PSC. Per questa iniziativa è stato sottoscritto un patto di collaborazione con la Comunità Montana Monti Lattari guidata dal presidente Luigi Mansi.

Authentic Outdoor Amalfi Coast, garantito dal marchio di destinazione Authentic Amalfi Coast, è dedicato alla “altra Costiera”, la fascia di alta quota che è la chiave per sviluppare il turismo naturalistico, destagionalizzare le presenze, decongestionare la fascia a quota mare, promuovere un turismo più sostenibile e in chiave green. Perché se l’immagine consolidata nell’immaginario della Costiera amalfitana è quella di una meta di mare glamour, c’è anche molto di più da vivere con le esperienze autentiche e ancora per buona parte inesplorate che offrono i verdi fianchi dei Monti Lattari che si gettano a picco nel mare.

Il presidente della Rete Sviluppo e del Distretto Turistico Costa d’Amalfi Andrea Ferraioli dichiara: “Siamo davvero felici di poter dare una nuova opportunità di sviluppo alla Costiera in risposta alle esigenze di un mercato che cambia rapidamente. La tendenza per il turismo naturalistico è quella di spostarsi verso luoghi non affollati. Valorizzando borghi come Agerola, Scala e Tramonti rispondiamo a questo pubblico, che in particolar modo arriva da Oltreoceano: il target principale della Costiera. Un ostacolo allo sviluppo del versante alto è la difficoltà da parte del visitatore di individuare le opportunità veramente interessanti e tipiche del luogo: prodotti, flora, fauna, esperienze in natura. Con il progetto che è stato finanziato dal Ministero del Turismo metteremo in piena luce i punti di forza di queste aree e le esperienze ricche di storia, cultura, tradizione e a diretto contatto con la natura. Così puntiamo nel tempo a sostenere l’intero territorio nel processo di destagionalizzazione e a creare una filiera produttiva che abbia una ricaduta positiva economica ed occupazionale sulle zone interessate.”

Il progetto, molto articolato ed esteso, dopo la sua realizzazione sarà mantenuto nel tempo dalla Rete Sviluppo Turistico Costa d’Amalfi, in modo da garantire il consolidamento in forma stabile dell’offerta della Costa d’Amalfi legata al turismo naturalistico. Diversi i partner privati che parteciperanno alle azioni di promozione e sviluppo del turismo montano e naturalistico, andando a creare una rete di azione locale simile a quelle con le quali il Distretto e la Rete hanno già attuato importanti progetti per la Costa d’Amalfi. Come cittadinanza attiva parteciperanno ad Authentic Outdoor Amalfi Coast, l’associazione Giovani per Tramonti, Pro Loco di Agerola e il GAL Terra Protetta; come partner privati in co-finanziamento parteciperanno Associazione Pizza Tramonti e Genius Loci Travel. Partner del progetto come stakeholder locale Confagricoltura Salerno.