Corbara, secondo decesso in poco meno di due giorni per le conseguenze da contagio covid, l’appello disperato del sindaco Pietro Pentangelo che in un messaggio video ha chiesto responsabilità e tutela per la cittadinanza. Il sindaco ha esortato i concittadini di restare a casa e spostarsi solo per per necessità e a proteggersi. Rievocando i casi dei due concittadini deceduti, il sindaco affranto ha implorato e redarguito i cittadini irresponsabili di garantire protezione e tutelarsi come Comunità.
“In due giorni ho perso due cittadini per il covid, non so trovare le parole per parlare – commenta Pentangelo – Chiedo responsabilità e tutele, è una guerra contro un nemico invisibile ed insidioso che mette tutto in discussione. Non è facile rispondere alle tante esigenze dei cittadini e rincorrere anche irresponsabili , chiedo ai miei cittadini di rimanere a casa il più possibile ed evitare assembramenti e contatti soprattutto a tutela delle fasce più deboli. E’ l’ora di responsabilità e tutela che deve provenire prima di tutto dalla nostra Comunità che ora è costretta a piangere due vittime covid in poche ore”. Solo ieri il sindaco aveva presenziato all’organizzazione condivisa con il Comune di Sant’Egidio del Monte Albino, di un drive in per l’esecuzione di tamponi a cura dell’Asl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *