Turno preliminare di Coppa Italia Serie D sul neutro di Mercato San Severino e a porte chiuse: Angri-Palmese 0-0 dopo i tempi regolamentari, con la Palmese più offensiva ma incapace di sfruttare un tempo e rotti in superiorità numerica: dal 36′ pt, infatti, grigiorossi in 10 per l’espulsione diretta del difensore centrale Sall.
 Il primo tentativo verso la porta è di Palmieri con una conclusione in diagonale che sfiora il palo alla sinistra di Esposito. La risposta dei salernitani è un inserimento con seguente cross di Riccio al quarto d’ora: Stasi blocca a terra. Al 20′ Galdean batte un calcio di punizione defilato dalla destra della porta grigiorossa, ma la sfera è alta. Poco dopo la mezz’ora, Galdean ci riprova da piazzato, il tiro forte e centrale è preda di Esposito. Al 36′ clamorosa ingenuità di Sall che perde il pallone e spiana la strada agli ospiti: il calciatore dell’Angri spende il fallo da ultimo uomo e lascia anzitempo il campo per espulsione. Per la prima opportunità del secondo tempo bisogna attendere il 53′. Bolide di Cozzolino dalla distanza, la traiettoria è pericolosa e leggermente larga. Al 59′ si affaccia in avanti la truppa grigiorossa con un destro di Strianese dal limite: il pallone si spegne sul fondo. Al 62′ Esposito deve superarsi con un grande intervento dopo una svirgolata in area di Manzo. Al 67′ Palmieri calcia dall’interno dell’area, la rete si muove ma è solo illusione: la giocata va fuori. Al 69′ Fabiano ci prova senza trovare il bersaglio, al 75′ Leone colpisce il legno esterno sugli sviluppi di una punizione: l’arbitro invalida l’iniziativa per fuorigioco. Al 77′ Stasi si oppone al tentativo di Barone da posizione defilata.

Si va ai rigori, insomma, per decretare la vittoria di giornata e il passaggio al primo turno della manifestazione tricolore. Prima serie di tiri dagli 11 metri: Varsi gol per l’Angri di Floro Flores, gol anche per Mautone, primo tiratore scelto della Palmese di Pietropinto. Angri di nuovo a segno con Leone, Simonetti realizza il rigore del 2-2, Stasi regala la prima emozione della lotteria, para su Fabiano, ma altrettanto fa Esposito, sul tiro di Cozzolino. Segnano Visconti da una parte e l’ex Siano dall’altra. Gol di Strianese, fa centro pure Galdean. Si va ai rigori ad oltranza. Segna Riccio, fa il 5-5 Fusco. Permane la parità Manzo spiazza Stasi, gol anche di Puntoriere. Gol di Pagano, fa lo stesso Prevete. A rete anche Palladino, decisiva la parata di Esposito su Amenta. Finisce 8-7 per i grigiorossi, che nel primo turno di Coppa sfideranno i lucani del Francavilla. Applausi per tutti ma in particolare per il giovanissimo portiere Esposito: appena arrivo, compie due interventi decisivi nella lotteria dei rigori, che a differenza dello scorso mese di maggio per i playoff di Eccellenza stavolta premia finalmente l’Angri.

 

ANGRI (4-3-3): Esposito; Riccio, Manzo, Sall, Liguoro (1’ st Palladino); Samb (26’ st Visconti), Fabiano, Leone; Giordano (1’ st Strianese), Barone (38’ st Varsi), Celiento (18’ st Pagano). A disposizione: Martoriello, Marchesano, Cassata, Maranzino. Allenatore: Floro Flores.

PALMESE (4-3-3): Stasi; Amenta, Allegra (45’ st Siano), Mautone, Passaro (33’ st Prevete); Cozzolino, Galdean, Fusco; Chkouer, Puntoriere, Palmieri (24’ st Simonetti). A disposizione: Vitolo, Tribuno, Pugliese, Romano, Cardone, D’Oriano. Allenatore: Pietropinto.

ARBITRO: Fantozzi (Civitavecchia). Assistenti: Romagnoli (Albano Laziale) e Pancani (Roma 1).