Clan Partenio, in 27 andranno a giudizio

0
121

Il racket delle estorsioni, la gestione dell’usura e il controllo di alcuni appalti pubblici oltre a una serie di attentati, di gesti intimidatori e un clima che condizionava pesantemente alcune attivita’ economiche nella citta’ di Avellino e in diversi comuni della provincia.

E’ un quadro complesso e allarmante quello tracciato dai magistrati della Dda di Napoli, Henry John Woodcock, Luigi Landolfi e Simona Rossi sull’attivita’ del nuovo clan Partenio, nato dalle ceneri della vecchia cosca gestita dai fratelli Genovese e passa ai fratelli Pasquale e Nicola Galdieri, attualmente detenuti, il primo in regime di 41 bis. Per i due capoclan e per altre 25 persone la Direzione distrettuale antimafia di Napoli ha notificato un avviso di conclusione delle indagini e si appresta a richiedere il rinvio a giudizio per gli indagati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here