Sarri decide di fare a meno di Milinkovic Savic, diffididato, e schiera dal primo minuto Luis Alberto come mezzala con Vecino, attorno a Cataldi play basso. In difesa nessuna sorpresa rispetto alla vigilia, con Casale titolare insieme a Romagnoli e Marusic-Lazzari esterni: anche in avanti scelte obbligate e nessuna novità, con Felipe Anderson, Pedro e Zaccagni tridente orfano di Immobile. Nicola risponde confermando la difesa vista all’opera contro lo Spezia, con Fazio, Daniliuc e Gyomber e protezione di Sepe; in mediana ancora Radovanovic in cabina di regia, con Coulibaly e Candreva mezzali, e Vilhena inizialmente in panchina. Sull’esterno va Bradaric, a sinistra, e Mazzocchi a destra: in avanti Bonazzoli e Piatek. 

 

IL LIVE DELLA SFIDA

 

Termina la gara dell’Olimpico con una vittoria storica della Salernitana che si proietta al nono posto in classifica. Dopo il vantaggio di Zaccagni nella prima frazione, Candreva pareggia da ex, Fazio porta in vantaggio i granata e Dia la chiude. Grande prova degli uomini di Nicola che vincono e convincono in una gara difficile e dai nervi molto tesi

FISCHIO FINALE ALL’OLIMPICO! E’ FESTA GRANATA!

90+5′ AMMONITI CANCELLIERI E DIA PER ESSERE VENUTI ALLE MANI, SEPE PER PROTESTE

90+4 Fallaccio per Cancellieri su Boulaye Dia e rissa in campo, con Sepe che prova a riportare la calma

90+2 VILHENA! Granata vicino al poker con un contropiede portato avanti da Botheim, che serve Vilhena nel taglio, conclusione di destro e parata di Provedel che evita il poker

90′ SARANNO 5 I MINUTI DI RECUPERO

89‘ Ci prova anche Vilhena, dopo un’azione personale, palla deviata in angolo

 

86′ SOSTITUZIONE LAZIO: ENTRA HYSAJ, ESCE MARUSIC

84′ Ci prova Milinkovic Savic, da fermo, dopo un’azione insistita della Lazio con Zaccagni e Basic: palla alta oltre il montante

82′ TRIPLA SOSTITUZIONE SALERNITANA: ESCONO PIATEK, BRADARIC E COULIBALY, ENTRANO BOTHEIM, BOHINEN E VILHENA

80′ ENTRANO BASIC E CANCELLIERI, ESCONO CATALDI E PEDRO

78′ La Salernitana prova ora a giocare con il cronometro e con i nervi tesi dei padroni di casa. Davvero una grande reazione nella ripresa degli uomini di Nicola

Contropiede perfetto della Salernitana con Bradaric che affonda e serve Dia al centro, in spaccata il senegalese va ad impattare la sfera, ed il palo, e sigla il 3 a 1 a porta vuota. E’ una Salernitana meravigliosa!

75′ DIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA! LA SALERNITANA E’ UNO SPETTACOLO!!!!!!!!!!!!!!

75′ Tensione in campo e clima teso: Manganiello ha il suo bel da fare per sedare gli animi in campo

74′ AMMONITO MARUSIC PER PROTESTE

73′ AMMONIZIONE PER MILINKOVIC SAVIC: ammonizione pesantissima per il serbo che salterà il derby con la Roma. Pestone involontario con un giallo che poteva anche essere evitato

72′ ALTRO ERRORE DI VECINO: la conclusione sporca di Felipe Anderson serve il numero cinque della Lazio che in posizione perfetta, meglio di un calcio di rigore, non inquadra lo specchio della porta a tu per tu con Sepe

70′ CI PROVA RADOVANOVIC! Contropiede perfetto della squadra di Nicola, con Mazzocchi che va e serve Radovanovic, che non colpisce bene facendo rotolare la sfera sul fondo da una buona posizione

Cross dalla destra del solito Candreva, Bronn prova ad impattare ma la palla arriva sporca a Daniliuc che riesce ad agganciarla ma non a controllarla perfettamente e servire Fazio che con un destro pulito e chirugico buca Provedel sul suo palo

68′ FAZIOOOOOOO! GRANATA IN VANTAGGIO!

64′ ZACCAGNI! ANCORA LUI! Altra conclusione dell’esterno laziale in evidente serata di grazia, che dopo aver fatto fuori Candreva e Mazzocchi, va alla conclusione, con Sepe che respinge come può.

63′ SOSTITUZIONE SALERNITANA: ENTRA DIA, ESCE BONAZZOLI

63′ SOSTITUZIONE LAZIO: ENTRA MILINKOVIC SAVIC, ESCE LUIS ALBERTO

61′ COULIBALY! Conclusione del maliano imbeccato da Bradaric al limite dopo una bella azione partita dai piedi di Candreva: il suo tiro a giro è però ben respinto da Provedel che la tiene vicino e favorisce il disimpegno della sua retroguardia

60′ Mentre Sarri chiama Milinkovic Savic dalla panchina, la Lazio prova a rendersi pericolosa in fase offensiva con i soliti Pedro e Zaccagni: un traversone di Pedro è letto male da Sepe e rischiava di diventare sanguinoso

57‘ E’ un buon momento della Salernitana che prima cosa n Bonazzoli, conclusione murata e poi con Piatek, fermato dal fuorigioco, crea qualche pericolo di troppo alla Lazio

55′ AMMONITO COULIBALY PER FALLO SU CATALDI

5‘ Rischia la Lazio con Provedel e Cataldi, sulla pressione di Bonazzoli e CoulibalyPalla dentro di Mazzocchi per Candreva che aggancia al limite e con un pallonetto beffa Provedel in uscita con un lob liftato da applausi. Non esulta l’ex di turno, ma il suo sorriso la dice lunga sulla bellissima azione degli uomini di Nicola

51′ CANDREVAAAAAAAAAAAAAA! GOLASSO DELL’EX!!!!

46′ MIRACOLO DI SEPE! Cross di Lazzari dalla destra, svetta Felipe Anderson che sponda per Vecino che da due passi si fa ipnotizzare da Sepe che salva cosi la Salernitana

46′ FISCHIO D’INIZIO DELLA RIPRESA, PARTITI!

Decide Zaccagni al termine di una prima frazione equilibrata per più di mezzora, accesa nel finale solo dalla luce di Luis Alberto che prima manda in porta Pedro, la cui conclusione colpisce il palo, e poi Zaccagni che invece è freddo nel trafiggere Sepe in uscita. Nicola costretto al primo cambio già al decimo minuto, con Gyomber sostituito da Bronn per un problema muscolare. 

45+2 FISCHIO FINALE DELLA PRIMA FRAZIONE

44′ Ci saranno due minuti di recupero

Questa volta l’imbucata di Sarri funziona: è sempre Luis Alberto a dettare il movimento, questa volta su Zaccagni che tenuto in gioco da Daniiuc brucia Bronn e segna, depositando la sfera sotto le gambe di Sepe in uscita

40′ RETE DI ZACCAGNI: BIANCOCELESTI IN VANTAGGIO

38′ OCCASIONISSIMA LAZIO! PALO DI PEDRO! Bonazzoli perde la sfera, forse con un fallo da parte di Vecino, e Luis Alberto imbuca subito per Pedro, che controlla, sposta la palla e calcia, colpendo il palo con la sfera che poi termina sul fondo

35′ Gioco momentaneamente fermo per un scontro fortuito tra Piatek e Vecino: nessuna conseguenza negativa per entrambi

31′ Sarri riprende a più riprese la sua squadra, soprattutto Vecino e Luis Alberto, rei di essere troppo larghi e lasciare spazio di manovra alla squadra avversaria

29′ Affondo di Piatek che va al cross dal fondo, ma si trascina la palla oltre la linea e quindi rimessa per Provedel

26′ Buon momento della Salernitana, che conquista una serie di calci d’angolo consecutivi: la squadra di Nicola sta tenendo bene il campo

22′ Risponde la Salernitana con l’ex Antonio Candreva, calcio di collodestro esterno che termina fuori dai pali protetti da Provedel

21′ Vantaggio della Lazio con Felipe Anderson, annullato da un giusto fuorigioco, confermato da un silent check istantaneo

16′ Candreva si muove molto sulla linea della trequarti, cercando di non dare punti di riferimento e andando spesso a creare densità anche nella zona presidiata da Coulibaly

13′ Bel movimento di Piatek che taglia la difesa della Lazio e serve Bonazzoli di tacco: palla per Bradaric, il cui cross non trova compagni ma il muro laziale

10′ SOSTITUZIONE SALERNITANA: ENTRA BRONN ESCE GYOMBER

8′ FAIR PLAY DI ZACCAGNI! L’esterno della Lazio brucia Gyomber che si fa male nell’allungo: il biancoceleste se ne accorge e invece di proseguire l’azione, ghiotta, mette la palla fuori

7′ OCCASIONE ZACCAGNI: discesa di Marusic per Felipe Anderson, che non trova lo spazio e serve Zaccagni, la cui conclusione termina di poco sopra la traversa di Sepe

5′ Piatek vede e trova Candreva, palla dall’altro lato per Bradaric che tergiversa e perde l’attimo, rischiando poi tantissimo con un passaggio all’indietro che stava innescando un contropiede dei padroni di casa

 

Lazio (4-3-3): Provedel; Lazzari, Casale, Romagnoli, Marusic; Vecino, Cataldi, Luis Alberto (63′ Milinkovic Savic); Pedro, F. Anderson, Zaccagni. A disp.: Maximiano, Adamonis, Hysaj, Gila, Kamenovic, Radu, Milinkovic, Marcos Antonio, Basic, Romero, Cancellieri. Allenatore: Maurizio Sarri

Salernitana (3-5-2): Sepe; Gyomber (10′ Bronn), Daniliuc, Fazio; Mazzocchi, Candreva, Radovanovic, Coulibaly, Bradaric; Piatek, Bonazzoli (63′ Dia). A disp.: Fiorillo, Micai, Bradaric, Bronn, Lovato, Pirola, Sambia, Bohinen, Capezzi, Kastanos, Iervolino, Botheim, Dia, Valencia. Allenatore: Davide Nicola

Arbitro: Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo – Guardalinee: Alassio e Bottegoni
Quarto uomo: Mariani – Var: Di Bello -Avar: Longo

RETI: 40′ ZACCAGNI (L), 51′ CANDREVA (S), 68′ FAZIO (S)