Il farmaco più utilizzato contro i sintomi respiratori del virus risulta esaurito in tutte le farmacie. Chat e social piene di appelli dei genitori che cercano lo sciroppo per i bambini ammalati. Indisponibile anche il generico

Le scorte di Zitromax sono esaurite. Nell’Italia della quarta ondata, attanagliati da Omicron e la crescita esponenziale di contagi, uno dei farmaci principe per la terapia domiciliare del Covid, prescritto da tutti i medici insieme alla tachipirina, è diventato introvabile.

E non è finito solo Zitromax – l’antibiotico che contrasta le infezioni delle vie respiratorie commercializzato da Pfizer – ma anche tutti i farmaci generici equivalenti contenenti il principio attivo, l’azitromicina, divenuta la molecola più ricercata d’Italia.