Cava de Tirreni, il sindaco Galdi vara la sua settima giunta, finita la crisi?

0
164

galdiAgostino Ingenito. Poco meno di un anno e mezzo di amministrazione comunale prima che vi siano nuove elezioni e il sindaco Marco Galdi, vicinissimo all’ex  presidente della Provincia Edmondo Cirielli, si ritrova a varare la sua settima giunta, un elemento chiaro delle difficoltà di amministrare con forze politiche e di rappresentanza assai variegate. Ieri mattina il sindaco ha presentato la sua nuova giunta a seguito dell’accordo politico raggiunto con estrema fatica. Il suo vicesindaco resta Gaetana Lazzerotti che aveva già nominato nella scorsa giunta di emergenza. Deleghe alle attività produttive, turismo e gemellaggi all’avvocato Marco Senatore, è assessore alla polizia locale, sicurezza e trasporti è il professor Vincenzo Passa. La pubblica istruzione affidata a Clelia Ferrara cui vanno anche le deleghe ai centri di quartiere e agricoltura, Fortunato Palumbo è stato nominato assessore all’ambiente,igiene urbana e casa. L’urbanistica resta a Carmine Salsano, sport e servizi cimiteriali a Gerardo Baldi. Conferme per Vincenzo Lamberti con deleghe ai servizi sociali, lavoro e mondo associativo mentre al vicesindaco Lazzerotti vanno le deleghe alle opere pubbliche, decoro urbano e centro storico. Nelle mani del sindaco restano le deleghe alle politiche giovanili, grandi eventi, oltre al bilancio e agli affari generali. Altre deleghe potranno essere assegnate ai dei consiglieri comunali. In molti sperano compreso il sindaco che non si debba ora più rimettere mano alla composizione della giunta. La città è stata già scossa da alcune inchieste tutt’ora in corso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here