Castellammare, riparte la rassegna al teatro Karol. Musica, teatro, arte per oltre 70 eventi.

0
89

Ripartono le attività culturali al teatro Karol di Castellammare di Stabia: l’accogliente auditorium che si trova al di sotto la parrocchia di S. Antonio di Padova (via S. Alliende, 4) ospita un variopinto cartellone di eventi. L’idea che ispira la stagione numero tre è aprire una porta verso la cultura a trecentosessanta gradi, da e per un territorio come quello stabiese. Restituire uno spazio alla città, denso di eventi di spessore, e nello stesso tempo dare la possibilità anche di valorizzare le potenzialità di questa realtà e dei suoi artisti. Unite da questo intento la Casa del Contemporaneo (realtà che vive tra Napoli e Salerno) e la parrocchia di San Antonio, che mette a disposizione il teatro, con l’organizzazione del professore Pierluigi Fiorenza, propongono una rassegna che offre due novità: il teatro diventa spazio espositivo per opere di otto artisti locali  (tra cui Franco Cuomo, Umberto Cesino, Gianni Cesariello) e luogo per la nascita di una orchestra giovanile (le audizioni iniziano il 16 novembre e si possono inviare le domande fino al 13 novembre a cinziaorax@yahoo.it).

TEATRO, MUSICA e CINEMA
La rassegna, che parte l’8 novembre e termina a giugno e vede artisti locali e di spessore uniti dalla passione per questa terra vesuviana portano in scena parole e suoni. Da Enzo Moscato ad Anna Spagnuolo, da Luca Musella ad Andrea Renzi, a Enrico Ianniello a Tonino Taiuti, da Piero Pepe a Camilla Scala sono tantissimi gli artisti coinvolti in questi mesi.
Ad aprire le serate venerdì 8 novembre (ore 20,30) è Lasciami cantare una canzone uno spettacolo che vede insieme musica e teatro con Piero Pepe, Rosalba Alfano, Salvatore Torregrossa e Antonio Suarato, incentrato sul mondo della radio. Si continua con La Neve del Vesuvio, testo di Raffaele La Capria diretto e interpretato da Andrea Renzi venerdì 22 novembre. La settimana successiva il 29 novembre arriva sul palco stabiese un’altra produzione Teatri Uniti: Enrico Ianniello, Tony Laudadio e Andrea Renzi in New magic people show di Giuseppe Montesano con la sua lettura tragicomica dell’Italia.

A dicembre si inizia con la musica. il 4 dicembre (sempre alle 20,30) Dedicato alla Piccola Città concerto per Castellammare di Stabia, un omaggio alla città con Anna Spagnuolo, Franco Cerere, Vincenzo Spinelli, Raffaele Cerere, Danilo De Riso (pianoforte), Salvatore Coppola (basso) Giovanni Somma (percussioni) diretti da Pino Finizio.
il 13 dicembre Donna Madonna con certo di Fiorenza Calogero e Marcello Vitale. Il 19 dicembre( ore 19) il primo film: Into Paradiso con Gianfelice Imparato e Toni Servillo diretti da Paola Randi.

A Gennaio quattro appuntamenti. Si inizia con la proiezione del film Ed è subito sera tratto dal romanzo dello stabiese Tonino Scala con Franco Nero il 10 gennaio ore 19. Domenica 19 gennaio (ore 18,30)protagonista O lascito ‘e Carnevale da Raffaele Viviani, commedia con Giovanni Allocca e Carmen Pommella diretti da Riccardo Citro. Sabato 25 gennaio (ore 20,30) una farsa di Petito Francesca da Rimini con la compagnia del Teatro di Gianluigi Esposito diretta da Olimpia La Padula. A chiudere il mese Le Funambole, un cunto siciliano ispirato a Camilleri e interpretato da Rosario Sparno e Antonella Romano, prodotto da Casa del Contemporaneo  il 31 gennaio alle 20,30.

Febbraio inizia con la verve di Tonino Taiuti e Lino Musella in Play Duett, da Basile a Moscato, da Viviani a Iacobelli: domenica 9 febbraio (ore 2030) produzione Casa del Contemporaneo.  Il sabato 15 febbraio (ore 20,30) Senza Paura, concerto con Brunello Selo, Elisabetta Serio, Annalisa Madonna, Faiana Martone. Il 21 febbraio si proietta (alle 19) il film Il viaggio con Gaetano Amato e Piero Pepe. Il 29 febbraio (ore 20,30) Tre pecore (molto) viziose da Hannequin a Scarpetta con Fabio Brescia.

Marzo altri tre eventi. Il 7 marzo (ore 20,30) Emily, Emily, Emily uno spettacolo tra poesie e musica con Marina Bruno, Gabriella Di Capua, Camilla Scala e Giuseppe Di Capua (al piano). Il 22 marzo (ore 19) la proiezione de La Tavola dei Poveri, il film che vede un Raffaele Viviani diretto da Alessandro Blasetti. Il 28 marzo (ore 20,30) Europeans, viaggio in lingua plurima per il linguaggio universale di e con Cristian Izzo accompagnato da Salvatore Torregrossa.

Quattro gli appuntamenti ad aprile. Si inizia giovedì 2 aprile (ore 20,30) iniziano con la presenza di Enzo Moscato in scena con Modo minore, concerto scritte diretto e interpretato dal noto artista con la direzione musicale di Pasquale Scialò. il sabato 4 aprile protagonista il film MY Italy film diretto da Bruno Colella con Sebastiano Somma, Nino Frassica, Achille Bonito Oliva. Il 18 aprile va in scena (ore 20,30) Cosa son le nuvole? Tutto il mio folle amore – ‘homages per chitarra sola di Carlo De Nonno. Venerdì 24 aprile, ore 19, la proiezione del film di Vincenzo Terracciano Ribelli per caso con Dora Romano e Giovanni Esposito.

Maggio vede le Ebbanesis in concerto con Viviana Cangiano e Serena Pisa il 30 ore 20,30. l’8 maggio (ore 19) viene proiettato L’amore a domicilio, per la regia di emiliano Carapi e con Miriam Leone e Antonio Milo. Mentre il 15 e 16 sono previste due maratone cincematografiche in cui verranno proiettati cortometraggi realizzati a castellammare  con artisti stabiesi.

A chiudere la rassegna sabato 6 e domenica 7 giugno il concerto della band tutta al femminile composta da 22 artiste provenienti d 15 paesi diversi con Gen Verde acoustic .

TEATRO RAGAZZI
Quest’anno un segmento intero della rassegna viene dedicato al teatro ragazzi da proporre per le scuole e per le famiglie. L’idea è rilanciare un teatro che unisce le generazioni dei piccoli e degli adulti, e dare l’occasione alle scuole di poter vedere spettacoli creati per un pubblico giovane. Si chiama YOUNG teatro e prevede 10 spettacoli da novembre e per spettatori dai 3 agli 80 anni. Il primo è il 24 novembre, ore 17 per le famiglie  e lunedì ore 930 e 1130 per le scuole con VOglio la Luna ideazione e regia di Lucia Paolzzi e Simone Guerro dell’Associazione teatro Giovani teatro Pirata. Tutto il programma di proposte si trova sul sito de Le Nuvole

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here