0 Condivisioni

“Momenti di massima allerta e grande attenzione per la sospensione degli interventi chirurgici del reparto di ortopedia del “Martiri del Villa Malta” di Sarno che dal 31 maggio 2022 non effettua attività di elezione a causa della cronica carenza di personale che sta mettendo in ginocchio il presidio! Stamattina ho incontrato, ancora una volta, il direttore sanitario, dr Rocco Calabrese dopo aver incontrato la settimana scorsa il direttore generale che mi ha rassicurato sull’espletamento dei concorsi pubblici entro il 15 giugno 2022. E’ assolutamente indispensabile intervenire quanto prima per rinforzare l’organico e prevedere nuovo personale per ortopedia e per gli altri reparti dell’ospedale di Sarno”: così la Deputata del MoVimento 5 Stelle Virginia Villani ancora una volta in visita presso il “Martiri del Villa Malta” interviene sul collasso dei reparti del presidio, sprovvisti di un adeguato numero di medici e personale sanitario.
“Mi sono occupata del reparto di ginecologia e ostetricia che, grazie al mio intervento nei mesi scorsi, può contare su un organico che ne ha scongiurato la chiusura lo scorso autunno. Stamattina insieme al Direttore sanitario, abbiamo interloquito con i responsabili della Regione Campania e dell’Asl Salerno, per chiedere chiarimenti sull’utilizzo dei medici specializzandi e sull’espletamento del concorso per medici che andrebbe a rinforzare l’organico dei reparti del presidio sarnese. Ad oggi la situazione è molto critica, come io stessa ho più volte denunciato, anche con una delle ultime interrogazione Parlamentari che ho presentato la settimana scorsa proprio sulla gravissima carenza di medici. Ho incontrato il responsabile del reparto dottor. Trinchesi che mi ha riferito che oggi, con il personale in forza al reparto di ortopedia, è possibile solo garantire le prestazioni ambulatoriali e quelle di pronto soccorso. Mentre per fine maggio, si prevede la sospensione delle attività chirurgiche. La situazione è al limite anche per altri reparti. Nelle more dell’espletamento dei concorsi purtroppo partiti in ritardo, che dovrebbe avvenire entro metà giugno, si sta attuando una ricognizione dagli ospedali “Moscati” di Avellino e “San Francesco D’Assisi” di Oliveto Citra per garantire l’arrivo di personale in supporto al presidio sarnese, per garantire il rispetto dei LEA e la tutela del diritto alla salute dei nostri cittadini” spiega la Deputata M5S Villani “Nel corso della mia visita, ho anche incontrato il Direttore amministrativo del Presidio, dr Luigi Grimaldi, a cui ho chiesto di attivarsi sollecitando i gestori, perché venga garantita una migliore e più efficiente manutenzione del parcheggio e maggiore cura degli spazi esterni all’ospedale che versano in una condizione molto precaria, più pulizia e una maggiore sicurezza dell’area”.
“Il mio impegno per garantire il buon funzionamento, adeguato personale e servizi all’ospedale di Sarno continua oltre ogni demagogismo o populismo. Il mio obiettivo è, e resta sempre, quello di offrire la mia piena e totale collaborazione, oltre ogni steccato politico o ideologico, solo ed esclusivamente negli interessi dei cittadini per tutelare il diritto alla salute di tutto il comprensorio dell’Agro Vesuviano. Noi facciamo i fatti, le chiacchiere le lasciamo ad altri!” conclude la Deputata Virginia Villani.

0 Condivisioni