Il Presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese stamattina, a Palazzo Sant’Agostino, ha incontrato il Comandate provinciale uscente dei Carabinieri di Salerno Gianluca Trombetti, che a settembre lascerà Salerno per un nuovo incarico al comando generale a Roma.

 

“Ho voluto salutare il Comandate Trombetti – dichiara il Presidente Strianese – per ringraziarlo personalmente del lavoro svolto con grande dedizione e professionalità in questi anni qui a Salerno, per la cultura della legalità che ha saputo rafforzare, per esempio nei confronti dei giovani, e della proficua collaborazione che ha connotato l’operato dei nostri Enti di appartenenza.

Sono stati anni particolarmente difficili, segnati dalla pandemia per cui è stato necessario un controllo del territorio ancora più capillare e una forte sinergia istituzionale fra tutte le forze civili e militari. Abbiamo lavorato insieme nel Comitato provinciale per l’Ordine e Sicurezza pubblica coordinato dal Prefetto di Salerno.

Ma soprattutto ringrazio il Comandante Trombetti per l’impegno profuso in questi anni nella lotta alla criminalità organizzata, con particolare attenzione all’Agro Nocerino e al Cilento. Inoltre lo ringrazio per tutta l’attività di contrasto alla violenza contro le donne. È un problema molto preoccupante che va monitorato e l’Arma dei Carabinieri sotto la sua guida ha fatto moltissimo, come per esempio la creazione di camere d’ascolto per le fasce deboli.

Infine è stato fondamentale tutto l’operato per la tutela dell’ambiente con la polizia ambientale che, spesso in sinergia con il nostro Corpo di polizia provinciale, ha lavorato per la salvaguardia del paesaggio e del territorio con precise azioni di contrasto ai reati ambientali. Tutti noi oggi siamo chiamati alla difesa dell’ambiente come dovere prioritario per la tutela del nostro pianeta e quindi dei diritti delle nuove generazioni.

Per tutto questo quindi ringrazio il Comandante Gianluca Trombetti. È stato un onore e un piacere conoscerlo e collaborare con lui. A nome mio e dell’Amministrazione che rappresento gli auguro buon lavoro nel nuovo incarico che lo aspetta a Roma. Salerno e tutta la provincia lo ricorderanno sempre con grande affetto e stima.”