In tempi di quarantena in questa nuova era del Coronavirus vale la pena di raccontare un’iniziativa che potrebbe fare passare un po’ di tempo gli amanti dell’arte. Il Ministero per i beni e per le attività culturali e per il turismo coinvolgerà domenica 29 marzo 2020 in “ArT you ready?” un grande evento digitale su Instagram.

Si tratta di un vero e proprio flashmob fotografico, che dura tutto il giorno, in cui si è invitati a pubblicare le proprie foto realizzate in musei, parchi archeologici, biblioteche e archivi d’Italia con gli hashtag #artyouready e #emptymuseum. L’invito è rivolto alle comunità igers, agli influencer, ma anche a tutti i fotografi professionisti o amatoriali e, naturalmente ai visitatori di tutte le generazioni-

Si privilegiano le immagini senza presenze umane che raccontano i luoghi della cultura deserti, prima rare nella realtà e protagoniste in tutto il mondo dei popolari eventi social noti come #emptymuseum,  oggi drammaticamente attuali ma che vogliono ricordare che “il patrimonio culturale, sebbene momentaneamente chiuso al pubblico, è vivo e rappresenta l’anima pulsante della nostra identità”.

Che si tratti di andare a ripescare le foto nella galleria del proprio smartphone, di aprire i cassetti e sfogliare album fotografici di tanti anni fa o di rifotografare vecchie immagini in bianco e nero, la giornata su Instagram sarà un modo per raccogliere e condividere sul web la bellezza e l’unicità del patrimonio culturale italiano e mostrarla al mondo intero. ArT you ready?

I musei, che sempre più hanno una forma e un dinamismo digitale attraverso piattaforme  social accoglieranno le foto di preofessionisti e di appassionati. Da Capodimonte a Napoli al museo di Pontecagnano, dai Parchi di Paestum e Velia a Palazzo Reala a Napoli, a Caserta, l’immancabile Pompei. Insomma tutti possono dare cercare e pubblicare la loro foto e condividere così una passione, un momento, un sentimento sul  patrimonio del nostro paese e trascorrere un giorno immersi nello sguardo della bellezza.