Angri, opposizione all’attacco, vota contro bilancio e surroga. L’Amministrazione Ferraioli finita ?

0
206

E nel giorno della festa… La mancata surroga al dimissionario Pauciulo e il no al bilancio di rendicontazione determina probabilmente c la fine anticipata dell’amministrazione Ferraioli che ad un anno dalla scadenza naturale ha capitolato. E ora si rischia il commissariamento prefettizio, un’opZione che si paventava già da alcune settimane. La mancata approvazione del bilancio di rendiconto 2018 per il quale la Prefettura aveva già diffidato il consiglio comunale ne determina la fine della consialatura. La maggioranza che sosteneva Ferraioli nell’ultimo anno e mezzo si è sgretolata. La costituzione del gruppo della Lega e le animose discussioni interne avevano determinato la fuoriuscita di esponenti di rilievo e che avevano dato un contributo significativo alla vittoria al ballottaggio di Ferraioli su Mauri. Ed ora la città sembra seriamente a rischio commissariamento. Un anno almeno di gestione non politica che rischia di generare caos nella frammentata realtà politica cittadina. L’opposizione è dunque riuscita nel suo intento e ha tenuto fede ad una linea coerente con le sue posizioni. Per l’ingegnere che per anni era stato all’opposizione, quella vittoria alle elezioni di quattro anni fa aveva consentito di avviare un percorso che sembrava lanciatissimo verso l’avvio di opere pubbliche pure intraprese in parte. Ma è sulle MCM e il progetto urbanistico da parte del privato che si è scatenato lo scontro che ha diviso e creato malumori e che ha acuito una situazione già molto pesante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here