Angri/Elezioni, un moderato per il centrodestra? Spunta la proposta di Franco Incoronato

0
216

Elezioni ad Angri nella prossima primavera. Si vedono le prime avvisaglie di uno scontro elettorale assai affollato sopratutto in area civica, dopo la fase commissariale che si concluderà in primavera. Se da altri schieramenti sembrano già chiare possibili candidature, è il caso dell’ex sindaco Mauri e di Iaccarino per un movimento ispirato alla sinistra, non ancora del tutto chiare le scelte del centrosinistra. Nel centrodestra invece vi sarebbe una fase attendista. L’esperienza Ferraioli avrebbe spinto a meditare sul da farsi, verificando le mosse degli altri prima di individuare un percorso che a quanto pare non potrà prescindere per ovvie necessità di orientarsi verso lo schieramento che sarà proposto per le regionali. I venti nazionali danno il centrodestra in grande spolvero in gran parte dello Stivale e pare che anche in Campania secondo alcuni sondaggi di due settimane fa emerga una propensione dell’elettorato verso questa tendenza. Va detto che alle scorse politiche l’orientamento è stato tutt’altro che a destra, compatto il voto e consensi per il Movimento 5 Stelle che in Campania ha fatto quasi l’enplein dei seggi parlamentari. Le elezioni regionali dello scorso anno consegnarono il governo della Campania a Vincenzo De Luca in uno scontro allora perso da Caldoro che invece le elezioni le aveva vinte nella precedente tornata. Una sfida che a quanto pare, a meno che non vi siano colpi di scena, potrebbe nuovamente riproporsi. Intanto ad Angri, come detto, fervono i preparativi per una sfida elettorale che sembra tutt’altro che animata da pacificazione sociale. Nel quadro delle alleanze in corso di gruppi storici, si cerca di trovare una quadra che sembra far riflettere il centrodestra. Spunta la necessità di individuare una figura moderata, in grado di far convergere le diverse forze politiche. Appare dunque interessante la proposta che da più parti sta emergendo in queste ore di una possibile candidatura a sindaco di Franco Incoronato. Il consulente finanziario di un primario gruppo bancario, è conosciuto e stimato nel contesto sociale cittadino, ha sempre preferito un ruolo di retroguardia, seppur sempre partecipe nel dialogo politico , ed ha anche avuto un passato di candidato alle elezioni amministrative allora a sostegno della candidatura di Antonio Squillante. Una figura moderata, angrese, con una rete familiare nota in città e con una conoscenza del tessuto sociale e politico cittadino. Potrebbe essere lui il candidato che può far convergere le forze politiche di centrodestra e moderate di Angri? Le prossime settimane saranno decisive per comprendere le mosse dei gruppi politici cittadini in vista di una competizione elettorale che si preannuncia agguerrita e assai ingolfata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here