Si terrà a Scafati a partire da domenica prossima 4 dicembre e ogni prima domenica del mese, il 1°Mercato della Terra organizzato dalla Condotta Slow Food dell’Agro Nocerino Sarnese in collaborazione con il Comitato Civico San Pietro Villaggio e con il patrocinio del Comune di Scafati.

22 aziende agricole dell’Agro-Nocerino-Sarnese e della Campania si uniscono per dare vita al Mercato della Terra: prodotti freschi, di qualità e a km 0. Il mercato che sostiene l’economia e i produttori locali si svolgerà in via Abate Cuomo, in località San Pietro dalle 9 alle 13. «Per la prima volta la condotta Slow Food Agro Nocerino Sarnese celebra il mercato della Terra – afferma il fiduciario della Condotta, Antonio Polichetti – il mercato è il
luogo dove si incontrano produttori e consumatori, 22 aziende campane venderanno ciò che producono, prodotti che si rifanno alla filosofia Slow Food del cibo buono, pulito e giusto.

Comprare al Mercato della Terra significa sostenere l’economia locale e portare in tavola il frutto delle nostre terre. Sui banchi del Mercato della Terra si trova cibo genuino, i prodotti sono locali, freschi e stagionali, rispettano l’ambiente e il lavoro dei produttori, sono proposti a prezzi equi, per chi compra e per chi vende.
Aspettiamo tutti i cittadini dell’Agro Nocerino Sarnese per celebrare i nostri prodotti tipici e di qualità che uniscono gusto, tradizione e rispetto per il territorio» – ha concluso Antonio Polichetti. I produttori e gli artigiani che partecipano al Mercato della Terra rispettano i criteri di selezione che Slow Food utilizza per gli espositori dei suoi principali eventi. I protagonisti sono i piccoli produttori e gli artigiani del cibo. Vendono ciò che
producono e trasformano e possono garantire e raccontare in prima persona la qualità dei loro prodotti.
I Mercati della Terra sono luoghi dove acquistare prodotti di alta qualità, ma anche spazi per costruire comunità, creare scambio e fare cultura.

Questo l’elenco delle aziende partecipanti e dei prodotti in vendita:
1) Rocco Sellitto Poma Moris di Mercato San Severino;
2) Azienda agricola Maione di Sant’Anastasia, pomodorini col pizzo, friarielli,
sott’oli, verdure e marmellata;
3) Azienda agricola Casale Bolvito di Tramonti;
4) Azienda agricola Carmela Caiazzo di Scafati, ortaggi e zafferano;
5) Azienda agricola L’orto di nonna Etta di Sarno, ortaggi;
6) Azienda agricola Montoroerbe di Sarno, erbe aromatiche;
7) Azienda agricola Domenico Le Starze di Vallo della Lucania, ricotta,
mozzarella e formaggi;
8) Azienda agrituristica del Taburno di G. Coppalari, (Bn) formaggi del Taburno;
9) Donna Grazia di Ottaviano, vino, vincotto e marmellate;
10) La cucina di Michele Falciano, Sarno, pomodorino del piennolo giallo e rosso,
San Marzano dop, broccoli, confetture, minestra maritata;
11) Agri Cilento di Marco Cammarano di Ceraso, mirtilli, nettari, succo di
melograno, peperoncino piccante, olio;
12) Cilento i sapori della Terra di Giuseppe Pastore di Casalvelino, fichi e liquori;
13) Il Corbarino di Carlo D’Amato, solo esposizione;
14) Azienda Macchie di Santa Maria di Montemiletto (AV), vino, solo assaggi
gratuiti;
15) Azienda il Sentiero del Riccio, vino, olio, miele e confetture;
16) Azienda agricola Rastelli Antonio di Tramonti, formaggi e latticini;
17) Azienda agricola Iadarola Pietro di Fragneto Monforte, vino bio, olio bio,
passata di pomodoro;
18) Azienda agricola cantina Russo di Magliano Vetere, vino, olio, legumi
e formaggi;
19) Azienda Agi Lain Natura di Torre Annunziata, miele e funghi;
20) Azienda Fontana Stella di Melizzano (Bn), pane, farina e pasta;
21) Zucca lunga di Scafati;
22) Azienda Pasquale Farina di San Marzano sul Sarno, ortaggi, agrumi e
pomodori.