Ieri sera, a Villa Vannucchi di San Giorgio a Cremano, nell’ambito di “Aspettando il Premio” è stato consegnato il “Premio Enrico Caruso” che quest’anno – tra gli altri -è stato assegnato  al più noto vocal coach del momento, che continua a spopolare sul web con milioni di visualizzazioni: il nocerino Massimo Iannone.  Insegnante di canto e tenore che ha tenuto numerosi concerti nelle sale da concerto più prestigiose al mondo, da Vienna a Berlino e New York esibendosi  anche stelle del pop come Elton John o e Le Cirque du Soleil, dal 2019 ricopre il ruolo di vocal Coach per la Puccini Festival Academy di Torre del Lago (LU). Globetrotter, amante del bello e della buona cucina,

 

 

 

 

Iannone coniuga il suo credo buddista con l’arte e la tecnica del canto e le sue lezioni sono ormai affollatissime e seguitissime sia in presenza che sul web. Ha tenuto masterclass anche a Parigi, Berlino, Londra e prossimamente si sposterà  negli USA. A lui è stato dedicato un docufilm sulla piattaforma thedeeping.com che ha ottenuto tre milioni di visualizzazioni. Sul podio  del premio Caruso, curato dalla direttrice artistica Raffaella Ambrosino, Gianluca Terranova il tenore che ha interpretato Caruso nella fiction rai, José Luis Basso maestro dell coro del teatro San Carlo, Carmine Santaniello direttore del conservatorio San Pietro a Maiella, Gaetano Bonelli direttore di casa museo Caruso a Napoli, Artemio Cabassi costumista teatrale, e Enrico Caruso jr.