Dopo “Un segreto nascosto” è di prossima uscita il nuovo mediometraggio sociale prodotto da Video Parallelo e diretto del regista Lino Di Benedictis, su soggetto e sceneggiatura di Gianluca De Pietro.

Il film narra la drammatica vicenda di Ferdinando, rinomato viceprimario di un ospedale napoletano, che a causa di una delusione d’amore con la propria moglie cade nel vizio dell’alcool. Il tema, quello dell’alcoolismo, è stato raramente trattato dalla cinematografia nazionale in una forma così tragicamente dettagliata come invece accade in questo nuovo lavoro sociale.

Grazie a un attento casting diretto da Roberto Davino, il film annovera la partecipazione di attori giovani con un buon curriculum artistico alle spalle. Molti dei protagonisti infatti provengono da film sociali e produzioni nazionali Rai, Mediaset e Sky, fra questi: Anna Caprio, Vincenzo Aniello, Andrea Riccardi, Raffaele Ferro, Ida Parente, Valerio Valente, Paolo Morante, Gianluca De Pietro, Daniela Iovinelli, Ida Fragano e Roberto Davino.

La oculata scelta delle location, ubicate soprattutto nel cuore delle strade del quartiere Sanità, è spettata a Andrea Riccardi, che è anche il direttore di produzione di questo progetto cinematografico. Il ruolo di aiuto-camera è toccato a Pino Apice. Addetti alla fonia gli attori Valerio Valente e Vincenzo Aniello. I costumi sono stati curati da Anna Caprio, il trucco e parrucco da Valeria Di Fraia.

Niente è perduto” uscirà nelle sale a metà gennaio, dopo la presentazione ufficiale che lo vedrà proiettato davanti alle istituzioni, nonché a produttori, registi, attori, addetti ai lavori, esperti di comunicazione e della stampa.