Siamo giunti al grande evento, la BMTA Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum! Dovevamo promuovere l’archeologia, anche attraverso una bella passeggiata … ma le cose non sono andate per il verso giusto! Chi, e cosa, dovrebbe promuovere lo stand allestito dal Comune di Nocera Superiore presso la BMTA di Paestum?

Quali eventi possiamo promuovere, con una cartellonistica che, di sicuro, non rappresenta lo stato attuale dei siti, risalente ai tempi che furono, senza uno schermo multimediale interattivo e senza la possibilità di proiettare filmati, che possano far conoscere ai visitatori della Borsa l’esistenza di una città romana nell’antica valle
dell’agro. I nostri “sempre più nascosti” reperti archeologici continuano ad essere figli di nessuno, l’attuale paese non è di sicuro eguagliabile né paragonabile alla civitas di un glorioso passato: solo a titolo esemplificativo, Roma consentiva a Nuceria di “battere moneta”.
Tra presente, passato e futuro, speriamo che la prossima passeggiata per le strade della nostra città possa almeno servire a pubblicizzare il nome di un paese sempre più confuso nella sua reale denominazione. La cittadinanza dovrebbe porgere le scuse al passato, per non essere nemmeno capace di ricordare la storia, una storia reiteratamente barattata per finalità non nobili, caratterizzate dalla gelosia di mantenere, a tutti i costi, la scena di un teatro vuoto, priva di idee e di una sana programmazione, finalità ancorate all’ossessione di non
perdere consensi. Ed ecco, allora, che si ostacola chi ha idee, impedendo la crescita della città, posta, suo malgrado, sotto una campana di veleni, gelosie e giochi di prestigio, riecheggianti la filosofia clericale di un tempo passato!!
La città è sprofondata sotto il conservatorismo clericale, dunque la ventata del nuovo è stata solo un flebile miraggio nel deserto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *