Va in scena allo stadio “Arechi” di Salerno la Salernitana di mister Castori per uno scontro che ha sapore di playoff; dall’altra parte il Chievo di mister Aglietti 4° in classifica. I campani provengono da un pareggio non brillantissimo in casa della Reggina, al contrario il Chievo cerca la terza vittoria consecutiva ed è imbattuto dal 5/12.

 

Parte il match valevole per la 21^ giornata del campionato di Serie B. Mister Castori schiera il solito 3-5-2 con blocco medio, Chievo schierato con sistema 4-4-2. Ed è la Salernitana a rendersi pericolosa al minuto 11’, conclusione di Casasola che trova la respinta del portiere croato Semper. Partita abbastanza bloccata fino al minuto 23’, è gol della Salernitana con Tutino: il 24enne in prestito dal Napoli trova la 7^ rete in stagione e approfitta di un ottimo cross di Casasola, 2° assist in campionato per l’argentino. Reagisce il Chievo con Ciciretti da piazzato, parata sicura del gigante Belec. Nessuna occasione da segnalare nella seconda metà di primo tempo, le squadre vanno a riposo sull’1-0 Salernitana.

 

Inizia male la ripresa per i campani, al 51’ è gol del Chievo: gran traversa di Garritano su cui ribadisce in rete il 22enne De Luca che fa 4 in campionato; proteste della Salernitana, i granata ritengono che il pallone non abbia totalmente attraversato la linea di porta. Partita che si accende con occasioni da una parte e dall’altra, ci prova prima Garritano per gli ospiti e dopo poco il solito Casasola: nulla di fatto e risultato bloccato sull’1-1. Azione avvolgente dei granata al 70’ che si conclude con una gran botta dalla distanza di Di Tacchio, palla che fa la barba all’incrocio. Partita molto equilibrata all’Arechi, regna l’equilibrio e i due tecnici si affidano ai cambi: dentro per i campani Gondo, Dziczek e Andrè Anderson; Aglietti inserisce Giaccherini e Bertagnoli. Pericoloso all’87’ il Chievo con Canotto, tiro-cross dell’ex Juve Stabia che trova la pronta respinta di Vid Belec. 3 minuti di recupero accompagnano la partita verso la fine, termina 1-1 all’Arechi. 

 

Vince l’equilibrio nel match tra Salernitana e Chievo, Manuel De Luca risponde a Tutino e entrambe le compagini restano al secondo posto a 36 punti. 12 risultati consecutivi per il Chievo che sembra inarrestabile oltre che duro a morire, bene i granata che dimostrano anche oggi di poter puntare alla Serie A; l’avventura dei granata continuerà in data 9/02, data in cui si giocherà Pisa – Salernitana. 

 

Marcatori: 23′ Tutino, 6’st De Luca

 

SALERNITANA (3-5-2): Belec; Bogdan, Gyomber, Mantovani; Jaroszynski, Coulibaly (27’st Schiavone), Di Tacchio (37’st Dziczek), Capezzi (12’st Kiyine), Casasola; Tutino (37’st Gondo), Djuric (37’st Anderson).

A disp: Adamonis, Sy, Cicerelli, Boultam, Aya, Anderson, Kristoffersen, Veseli. All: Castori

 

CHIEVO (4-4-2): Semper; Mogos, Leverbe, Rigione, Renzetti; Ciciretti (20’st Canotto), Obi, Palmiero (31’st Viviani), Garritano (37’st Giaccherini); Margiotta (20’st Djordjevic), De Luca (37’st Bertagnoli).

A disp: Seculin, Zuelli, Fabbro, Di Gaudio, Vaisanen, Pavlev, Cotali. All: Aglietti

 

Arbitro: Sozza di Seregno

Ammoniti: Coulibaly, Belec, Gyomber

 





5 pensiero su “21^ Serie B: Salernitana, all’Arechi vince l’equilibrio – di Francesco Buonaiuto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.