I primi cento giorni di mandato hanno visto il nuovo sindaco Paolo De Maio impegnarsi fin da subito per portare avanti l’eredità della precedente amministrazione, mettendo al centro i bisogni della cittadinanza e l’ambiente, due dei principali poli attorno al quale si anima il dibattito pubblico.

In particolare, sono stati stanziati per il 2023 4,9 milioni per la razionalizzazione degli spazi della Caserma Tofano, diventata centro di raccolta di reperti archeologici provenienti da ogni angolo della regione.

Il Comune è inoltre entrato a far parte dei piani Banda Larga e Ultra Larga voluti dal ministero dello Sviluppo economico. I lavori inizieranno nelle zone industriali della città, ai quali seguirà infrastrutturazione in più di ottocento punti abitativi, nell’area del Cimitero e in diversi edifici comunali.

Uno dei punti caldi su cui l’amministrazione ha già cominciato ad investire in questi primi cento giorni sono le politiche sociali: nei primi dieci giorni è stato indetto un appuntamento per la prevenzione del papilloma virus, per iniziativa dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, durante il quale è stato possibile svolgere pap test gratuiti presso la Sala Polifunzionale della Galleria Maiorino. Nocera Inferiore entra a far parte anche della rete del Progetto Neet lanciato dall’Anci, per l’inserimento dei giovani disoccupati nei circuiti lavorativi della zona – risultato che fa da anello di congiunzione tra l’amministrazione uscente e quella attuale.

La scuola è un punto cardine sul quale l’amministrazione De Maio vuole continuare ad investire: dopo l’assegnazione dei voucher per i centri estivi a luglio, all’inizio di settembre è stata indetta una procedura per i buoni libro, così da poter permettere a tutti di procurarsi il materiale scolastico in tempi brevi. Anche il potenziamento del trasporto scolastico è stato messo tra le priorità dell’amministrazione: lo scorso 12 ottobre è stata indetta la procedura di gara per l’affidamento in via sperimentale per i mesi di novembre e dicembre, con l’aggiunta di quattro nuovi mezzi per il trasporto scolastico. Da oggi è possibile ritirare i ticket per il servizio mensa scolastica, che partirà da mercoledì 26. Ripristinare il tempo pieno per le scuole elementari è tra i progetti della corrente amministrazione.

Continuare a garantire la crescita culturale del territorio è ancora un’altra priorità dell’amministrazione, che quest’estate è riuscita ad ospitare sul suolo comunale più di 60 eventi, tra cui cinque presentazioni di libri con personalità autorevoli, come l’editore nocerino Francesco Coscioni di Neo Edizioni, ospite insieme all’autore Stefano Redaelli lo scorso 29 settembre in aula consiliare. Proseguono inoltre i lavori al Teatro Diana, che ospita un cartellone con ospiti d’alto profilo per la stagione 2022-2023, con capofila Massimilano Gallo e il suo inedito “Stasera, punto e a capo!” che ha debuttato lo scorso 18 ottobre.